Zlatan Ibrahimović

Il giornalista Gianni Visnadi ha sottolineato come lo svedese non potesse dire tanto di diverse rispetto a quanto pronunciato ieri.

Gianni Visnadi su calciomercato.com ha voluto dire la sua sulla lunghissima conferenza stampa di Zlatan Ibrahimovic e sulle complicazioni della trattativa che potrebbe portare Joshua Zirkzee al Milan. Finalmente Ibra ci ha messo la faccia. Sei mesi dopo essere stato nominato collaboratore personale di Gerry Cardinale, il totem dell’ultimo scudetto rossonero ha parlato per la prima volta di Milan, rispondendo a domande, garantendo, rassicurando. Il Milan non vende, compra. Il Milan vuole vincere. Il Milan non fa beneficenza. Chi si aspettava di più, forse è rimasto deluso. Ma più di così, Ibra non poteva dire. Intanto, Ibra ha messo la faccia e la firma sull’ingaggio di Paulo Fonseca, ribadendo che Conte col Milan di RedBird non c’entrava nulla”.

Sulla trattativa per l’attaccante

Zirkzee sarebbe un acquisto importante, anche perché accenderebbe l’entusiasmo. Perderlo sarebbe un brutto colpo anche sotto questo profilo, non solo dal punto di vista tecnico. La questione delle commissioni, che Ibra definisce beneficenza e che invece in affari si chiama trattativa, non può essere un alibi. Pensare e lasciare trapelare che Kia Joorabchian stia giocando contro gli interessi del suo assistito Zirkzee, significa, questo sì, giocare con le parole. È un bluff dire di avere l’accordo con calciatore e non quello con l’agente. La clausola libera il giocatore dal Bologna, ma non ne implica l’obbligo ad accettare l’offerta di chi la paga. Per il sì, serve trattare con l’agente. Stop”.

L’articolo Visnadi: “Ibra ci ha messo la faccia confermando che Conte non c’entrava nulla, chi si aspettava di più è rimasto deluso” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 14-06-2024


Olivero: “La speranza del Milan è fare quello che è riuscito a Simone Inzaghi e Thiago Motta”

WeBuild, Ferrari: “Il progetto San Siro è in fase avanzata, sarà pronto in 3 momenti diversi”