Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag neymar

Neymar vince il Pallone d'Oro sudamericano per il secondo anno consecutivo

pubblicato da Cesare Rinaldi

Neymar si aggiudica per il secondo anno consecutivo il Balón de Oro, il premio assegnato annualmente dal quotidiano uruguayano El Pays. L’attaccante del Santos ha sbaragliato la concorrenza, se lo scorso anno aveva trionfato con 130 voti complessivi, quest’anno è riuscito a raccoglierne addirittura 199, facendo il vuoto tra sé e gli inseguitori. Al secondo posto nella graduatoria c’è Paolo Guerrero, attaccante ex Bayern Monaco ora nel Corinthians campione del mondo, il peruviano con 50 preferenze si deve accontentare della piazza d’onore. Sul gradino più basso del podio c’è invece Lucas Moura, il centrocampista ventenne inseguito al lungo dall’Inter ha vestito la maglia del San Paolo ed è pronto a trasferirsi al Paris Saint-Germain, per lui i voti in questa edizione 2012 sono stati 21.

Con 12 voti si è piazzato al quarto posto Ronaldinho che ha racimolato 12 voti, poi ci sono tutti gli altri che sono riusciti ad avere appena una manciata di preferenze, gente come Fred del Fluminense, Riquelme che in una parte della stagione ha vestito la casacca del Boca Juniors e Andres D’Alessandro che invece gioca con l’Internacional di Porto Alegre. Contemporaneamente al titolo di miglior giocatore è stato assegnato anche il premio per il miglior allenatore, in questo 2012 ad aggiudicarsi il riconoscimento è José Pekerman, argentino commissario tecnico della Colombia, per lui 63 voti, seguito da Alejandro Sabella, il ct dell’argentino è stato scelto da 54 votanti così come Adenor Bacchi allenatore del Corinthians.

Continua a leggere: Neymar vince il Pallone d'Oro sudamericano per il secondo anno consecutivo

....
condividi 1 Commenti

Neymar si vendica con gli interessi: Santos-Bolivar 8-0 | Video

pubblicato da Antonio D'Avanzo

All’andata fu oggetto di cori offensivi e di un lancio di pietre, al ritorno Neymar si è vendicato a modo suo trascinando il Santos in una incredibile e schiacciante vittoria contro il Bolivar. “Visto quanto era successo all’andata - ha detto Neymar dopo la partita -, abbiamo giocato con il sangue agli occhi. Quando il Santos decide di giocare al calcio, non ha rivali”. La squadra campione del Sudamerica è stata trascinata da Neymar e Ganso: entrambi hanno segnato due gol a testa.

Con la doppietta segnata Neymar è arrivato a quota 106 centri con la maglia del Santos, diventando il più prolifico cannoniere nella storia del club dal ritiro di Pelè ad oggi. Le altre reti del Santos, che ora incontrerà gli argentini del Velez nei quarti, sono state segnate da Elano (2), Alan Kardec e Borges. Passa il turno anche il Fluminense, che nel confronto tutto brasiliano degli ottavi batte per 2-1 l’Internacional di Porto Alegre (0-0 all’andata) ed ora troverà il Boca Juniors. Altro derby brasiliano nei quarti, tra Corinthians e Vasco da Gama, con la vincente che in semifinale troverà chi passerà il turno fra Santos e Velez.

Continua a leggere: Neymar si vendica con gli interessi: Santos-Bolivar 8-0 | Video

....
condividi 0 Commenti

Libertadores 2012: Neymar colpito in volto da un pietra durante Bolivar - Santos

pubblicato da Cesare Rinaldi

Se un avversario non riesci a fermarlo con le buone maniere, allora tanto vale ricorrere a metodi meno ortodossi, questo deve aver pensato un tifoso del Bolivar, durante l’ultima partita di Coppa Libertadores tra la sua squadra e i brasiliani del Santos, quando ha scagliato una pietra contro Neymar colpendolo al volto. Ironia a parte è molto grave quello che è accaduto a La Paz dove allo stadio Hernando Siles si giocava l’andata degli ottavi di finale tra i boliviani e i brasiliani: era il 32′ del secondo tempo quando Neymar si è avvicinato alla bandierina per battere un calcio d’angolo, l’attaccante all’improvviso è stato raggiunto da un oggetto che lo ha colpito in pieno viso e si è accasciato dolorante a terra.

Immediatamente i poliziotti a bordo campo si sono schierati intorno al giocatore per evitare che altri oggetti lo raggiungessero, nel frattempo in campo sono entrati i sanitari che gli hanno prestato i primi soccorsi. Fortunatamente lo sciocco e censurabile gesto di quel tifoso non ha avuto nessuna conseguenza, Neymar poco dopo si è rialzato e ha potuto concludere la partita. L’erede di Pelé non ha potuto però evitare la sconfitta al suo Santos che al termine dei novanta minuti è uscito dal campo di La Paz sconfitto per 2-1, complice anche l’altitudine della capitale boliviana, elemento sempre determinante in Sud America.

Per quanto riguarda la qualificazione il discorso è rimandato al prossimo 10 maggio quando si giocherà la gara di ritorno in Brasile, il Santos dovrà rimontare davanti ai suoi tifosi per poter accedere ai quarti di finale. Ma non è detto che l’episodio che ha visto coinvolto Neymar non possa avere strascichi da un punto di vista disciplinare: il Bolivar a causa del suo tifoso potrebbe infatti perdere la partita a tavolino, a quel punto per i bianchi di San Paolo la partita che si giocherà fra due settimana sarebbe poco più di una formalità.

....
condividi 1 Commenti

Dalla Spagna: il Barcellona ha già versato 14 milioni per Neymar

pubblicato da Antonio D'Avanzo


Secondo la testata giornalistica spagnola Cadena Ser Neymar, l’oggetto proibito del desiderio di molti grandi club del pianeta, sarebbe ormai promesso al Barcellona. Il club catalano avrebbe infatti già versato la prima rata con cui si sarebbe assicurato un importante diritto prelazione sul calciatore. Si tratta di 14,5 milioni di euro dei 58 totali che allontanerebbero le tentazioni di altre società. L’arrivo del talento sudamericano nel club blaugrana sarebbe fissato per l’estate del 2014 (dopo il campionato del mondo che si svolgerà in Brasile), ma esiste anche una piccola possibilità che l’attaccante ventenne si accasi al Barcellona un anno prima, a partire dal 2013.

Neymar non ha mai nascosto la volontà di giocare nella squadra attualmente da Pep Guardiola che in questi anni rappresenta l’apice della carriera per ogni calciatore. Il ventenne continua a ricevere elogi e consigli dai suoi connazionali, per ultimo Ronaldo che in un’intervista a la “Folha” di San Paolo lo vorrebbe vedere al più presto in Europa per sperare di togliere lo scettro di numero uno all’argentino Messi:

“Neymar deve lasciare il Brasile per sviluppare pienamente il suo potenziale e riuscire magari a superare l’argentino Lionel Messi, al momento il migliore calciatore del pianeta. Messi è ancora ad un livello superiore a quello di qualunque altro giocatore del mondo. Neymar è senza dubbio il nostro maggiore talento. Potrebbe diventare più forte di Messi, perché ha un potenziale enorme, ma non accadrà mai se Neymar non si trasferirà nel calcio europeo, visto che i giocatori che militano in Brasile non riescono a conquistare visibilità internazionale”.

....
condividi 6 Commenti

Copa Libertadores: il Flamengo di Ronaldinho si fa recuperare 3 gol in 12' | Video

pubblicato da Antonio D'Avanzo

Suicidio calcistico per il Flamengo di Ronaldinho in Copa Libertadores. I rubronegros, avanti di tre gol ad un quarto d’ora dal fischio finale nella sfida che li opponeva all’Olimpia Asuncion, si sono fatti rimontare fino al 3-3. La partita è stata sbloccata da Dario Bottinelli al 38′, poi nella ripresa Ronaldinho su calcio di rigore ha raddoppiato e Luiz Antonio ha siglato la rete del 3.0. Ma da 77′ in poi succede l’impensabile: Zeballos segna l’1-3, poi Caballero rende la rimonta possibile all’84′ e Marin all’89′ fissa il risultato sul 3-3. Nella classifica del girone, dopo tre turni, il Flamengo è ancora primo con 5 punti, seguito proprio dall’Olimpia a 4, a pari punti con gli argentini del Lanus. Chiudono gli ecuadoriani dell’Emelec a 3.

In un’altra gara del torneo vince il Santos di Neymar e Ganso. In Perù, contro il Juan Aurich, il Santos va sotto per via della rete al 15′ di Tejada. Al 36′ Fucile sigla il pari prima del raddoppio di Ganso, su punizione. A venti minuti dalla fine è Borges a beffare il portiere con un diagonale mancino. E’ un successo che permette al Santos di raggiungere la testa del girone in coabitazione con Internacional e Strongest che si incontreranno il prossimo 21 marzo in Bolivia.

Continua a leggere: Copa Libertadores: il Flamengo di Ronaldinho si fa recuperare 3 gol in 12' | Video

....
condividi 1 Commenti

Lo show di Neymar in Santos-Internacional 3-1 | Video

pubblicato da Antonio D'Avanzo

Il 20enne talentuoso brasiliano Neymar continua a stupire, almeno in Sudamerica. Il suo Santos ha battuto l’Internacional per 3-1 in una partita valida per la Coppa Libertadores e due dei tre gol segnati da Neymar ricordano, per realizzazione e distanza dalla porta, quelli segnati da due dei del calcio come Diego Armando Maradona e Ronaldo. Neymar ha portato in vantaggio il Santos su rigore, dopo sedici minuti, prima di dare inizio allo show. Al 10′ della ripresa, il miglior calciatore sudamericano del 2011, è partito dalla propria metà campo e si è bevuto l’intera difesa della squadra avversaria con dribbling e finte.

Una volta arrivato davanti al portiere ha mantenuto la freddezza di calciare il pallone con un morbido e preciso esterno. Passano dieci minuti e l’Internacional pareggia con Leandro Damiao, ma Neymar non aveva finito di dare spettacolo perché, poco dopo, si è esibito con un altro coast-to-coast conclusosi con un sinistro che ha fatto impazzire lo stadio. Neymar, qualche mese fa e secondo la stampa spagnola, chiese a Guardiola di tenerlo in considerazione per un futuro al Barcellona. Di questo passo il suo sogno potrebbe avverarsi.

....
condividi 5 Commenti

Neymar è il nuovo pallone d'oro sudamericano, secondo il nuovo acquisto del Napoli Vargas

pubblicato da Cesare Rinaldi

neymar

Neymar si aggiudica la ventiseiesima edizione del Pallone d’oro sudamericano, il riconoscimento riservato al miglior calciatore dell’anno nel continente assegnato dal quotidiano uruguayano El Pais. Il brasiliano del Santos ha ottenuto 130 voti da 247 giornalisti in rappresentanza di giornali e riviste di 19 paesi, mai nessuno era riuscito a ottenere un consenso così ampio, il record apparteneva Juan Sebastian Veron che nel 2009 aveva ricevuto 109 preferenze. Al secondo posto troviamo il nuovo acquisto del Napoli, il cileno Eduardo Vargas, con 70 voti. I due erano i favoriti fin dall’inizio e sono stati protagonisti di un avvincente testa a testa che soltanto a dicembre si è risolto in maniera abbastanza netta per il brasiliano. Al terzo posto troviamo un altro giocatore del Santos, quel Ganso che tanto piace al Milan, con 33 voti.

La vittoria di Neymar interrompe un’egemonia argentina che durava ormai da tre anni, l’anno scorso aveva infatti trionfato Andres D’Alessandro, mentre nelle due precedenti edizioni aveva primeggiato il “vecchio” Veron. Era dal lontano 2000 che un brasiliano non veniva eletto miglior giocatore del continente, quell’anno Romario vide assegnarsi il riconoscimento, prima ancora ci erano riusciti anche Bebeto, Rai e Cafu. El Pais ha scelto anche il miglior allenatore di quest’anno solare e il premio è andato per la seconda volta consecutiva a Oscar Washington Tabarez, risultato quasi scontato alla luce del trionfo del suo Uruguay in Coppa America.

Chiudiamo con la migliore squadra del 2011, cioè l’undici composto dai migliori calciatori per ruolo di tutto il continente. Tra i pali troviamo Johnny Herrera (Universidad de Chile), la linea difensiva è composta da Reasco (LDU Quito), Marcos Gonzalez (Universidad de Chile), Schiavi e Clemente Rodriguez (Boca Juniors); a centrocampo ci sono Arévalo Rios (Tijuana), Paulo Henrique Ganso (Santos) e Juan Roman Riquelme (Boca Juniors); si chiude con i tre attaccanti che sono i due finiti sul podio Neymar (Santos) e Eduardo Vargas (Universidad de Chile - Napoli), più Hernan Barcos (LDU Quito). Fra un po’ si apre il mercato, chissà che le squadre italiane non si facciano ispirare da questi nomi, mentre il Napoli conferma di aver fatto un ottimo colpo.

....
condividi 0 Commenti

Barcellona: c'è l'accordo con il Santos per Neymar, ma arriverà nel 2014

pubblicato da Cesare Rinaldi

neymar

Neymar, il giovane talento del Santos, era rimasto talmente impressionato dalla forza del Barcellona che, secondo i ben informati, alla fine della partita del Mondiale per club aveva chiesto a Guardiola di portarlo in Catalogna per poter giocare a fianco di Messi e degli altri fenomeni in blaugrana. Il sogno dell’attaccante carioca, secondo le indiscrezioni di queste ultime ore, potrebbe essersi avverato se è vero quello che rivela il quotidiano spagnolo Sport e cioè che il club campione d’Europa e del Mondo avrebbe raggiunto un accordo con il Santos per l’acquisto del suo campioncino.

La notizia avrebbe del clamoroso anche alla luce del fatto che più di una volta in questi ultimi mesi sembrava ormai certo che il destino di Neymar fosse quello di vestire la maglia bianca del Real Madrid per provare a diventare l’antidoto a Messi. Pare però che il Barcellona abbia vinto anche questa sfida nei confronti degli odiati rivali e sia riuscito a trovare l’accordo conla squadra che fu di Pelè, un’intesa che prevede una condizione a dir poco singolare: l’attaccante sbarcherà in Europa soltanto nel 2014, dopo aver disputato i Mondiali in casa con la maglia del Brasile. L’accordo con il giocatore prevede un contratto quadriennale, con un’opzione per il quinto anno, a circa 7 milioni di euro a stagione, una cifra inferiore solo a quella percepita da Messi.

L’ingaggio potrà subire ulteriori ritocchi in caso vengano raggiunti determinati obbiettivi, ad esempio se Neymar riuscisse a vincere il Pallone d’Oro andrebbe a guadagnare un milione di euro in più. Sempre secondo Sport l’entourage del giocatore avrebbe già discusso con il club catalano a proposito dei diritti d’immagini e di altri dettagli contrattuali e si sarebbe raggiunto un accordo di massima. Sembra proprio che il Barcellona abbia deciso di giocare d’anticipo per evitare che nei prossimi mesi si scateni una vera e propria asta con il Real Madrid, ma anche con le ricche d’Inghilterra e cioè Chelsea e Manchester City, a tal proposito pare che i catalani abbiano addirittura già versato una prima rata nella casse del Santos.

Accettando come vere le indiscrezioni che sono giunte in queste ultime ore dalla Spagna, ci si chiede quanto possa essere saggia come mossa quella di investire cifre così importanti su un giovane che ha ancora tanto da dimostrare ma che soprattutto non potrà essere utile alla causa blaugrana per altri due anni e mezzo. Sarà il tempo a dimostrare se la mossa del Barça sarà premiata o meno, in caso l’affare dovesse risultare vantaggioso la squadra di Guardiola sarebbe ancora più stellare, anche se qualche “vecchio” nel frattempo sarà da rimpiazzare, alla faccia di Platini e del fair play finanziario.

....
condividi 6 Commenti

Scelti i finalisti del Pallone d'Oro sudamericano: Vargas sfida Neymar e Ganso

pubblicato da Celephais


Nuova soddisfazione per il giovane attaccante cileno Eduardo Vargas. Dopo lo storico trionfo con l’Universidad de Chile in Copa Sudamericana e l’ingaggio da parte del Napoli, il ventiduenne è stato infatti selezionato tra i sei finalisti del Pallone d’Oro del Sudamerica, trofeo riservato a giocatori tesserati da club sudamericano assegnato come di consueto alla fine di ogni anno dal quotidiano uruguayano El Pais, che raccoglie, un po’ come succedeva con il suo omologo europeo prima della fusione con il Fifa World Player, i pareri di duecento giornalisti delle più importanti testate sportive dell’America Latina.

A contendere il premio al bomber, il favoritissimo brasiliano Neymar, stella del Santos, il centrocampista Ganso, anch’egli in forza al club nel quale militò il leggendario Pelè, l’eterno Juan Roman Riquelme, grande protagonista del ritorno al successo del Boca Juniors nel campionato argentino dopo tre anni di digiuno, un altro giocatore degli Xeneizes, il difensore Rolando Schiavi e il portiere dell’Universidad de Chile Johnny Herrera. Lo scorso anno l’ambito riconoscimento era stato conquistato dall’argentino dell’Internacional di Porto Alegre Andres D’Alessandro.

....
condividi 0 Commenti

Neymar chiama Guardiola: "Pep, portami al Barcellona"

pubblicato da Antonio D'Avanzo


Il Barcellona ha schiacciato come una formica il suo Santos nella finale del Mondiale per Club qualche giorno fa. Novanta minuti di superiorità disarmante in cui si è vista una differenza enorme di classe e organizzazione tattica, una partita che, nonostante la cocente delusione per la batosta, ha impressionato anche Neymar, talentino del Santos. Già qualche minuto dopo il fischio finale il brasiliano non ha potuto fare a meno di esprimere la propria ammirazione: “Quella catalana è la migliore squadra al mondo, credo sia imbattibile. E’ una team fantastico con calciatori straordinari. Sono stati di gran lunga superiori, pensavamo a una partita diversa”.

As e Marca, i due quotidiani sportivi spagnoli più letti, riferiscono altri particolari come una frase che, secondo quanto scrive il quotidiano sportivo spagnolo ‘As’, avrebbe rivolto Neymar a Guardiola sul prato dello stadio di Yokohama nei minuti che hanno preceduto l’inizio della premiazione del Mondiale per club: “Pep, portami al Barçellona“. Le immagini televisive hanno documentato un abbraccio fra i due e poi si è visto che Neymar ha detto qualcosa al tecnico della squadra campione del mondo.

....
condividi 7 Commenti