Caso Marchisio - Napoli: la Juventus replica, "polemica inesistente"

La Juventus, chiamata in causa dal Napoli che chiedeva "le scuse" per le "gravi offese" pronunciate da Marchisio, risponde con una nota sul proprio sito ufficiale:

Claudio Marchisio ha espresso un'opinione nel corso di un'intervista al mensile Style del Corriere della Sera. Tale opinione è chiaramente riferita alla sana competizione agonistica che ha visto Napoli e Juventus protagoniste di partite accese e spettacolari. Nessuna offesa: non comprenderlo significa cercare una polemica inesistente.

Come fatto notare dalla società bianconera diventa difficile capire a quale offese si riferiscano i partenopei, soprattutto se in un contesto nel quale i protagonisti della polemica hanno dato vita ad accesi duelli negli ultimi anni, come ci si fa a scusare per una dichiarazione di "sana antipatia"?

Marchisio: "Napoli antipatico", i tifosi e la società si offendono

Claudio Marchisio, in un'intervista al mensile Style del Corriere della Sera, rivela che il Napoli gli ispira "una sana vena di antipatia" e il caso esplode. Il centrocampista della Juventus finisce inspiegabilmente nel polverone, fra tifosi azzurri che lo insultano sui social network e una richiesta ufficiale di "scuse" da parte della società Napoli. Nello specifico Marchisio ha detto, testualmente:

Chi mi ispira antipatia? Non qualche faccia in particolare, ma una squadra, soprattutto dopo le finali ruvide di Coppa Italia e Supercoppa: il Napoli. Quando me li trovo di fronte scatta qualcosa.



Nessun insulto, sana rivalità sportiva, acuita dai recenti confronti diretti. Il sentimento, fra l'altro, è reciproco. Negli ultimi mesi due giocatori del Napoli, Gamberini e Dzemaili, non avevano fatto nulla (giustamente) per nascondere la loro avversione sportiva (e quella dell'ambiente azzurro) nei confronti dei bianconeri senza che nascesse alcuna polemica. Già perché la differenza fra quanto accaduto oggi e nel recente passato sta tutta nella reazione dei tifosi e dello stesso Napoli Calcio.

In un comunicato ufficiale pubblicato sul sito il Napoli parla di "grave offesa":


Le dichiarazioni di Marchisio a Style rappresentano una grave offesa al Napoli e al calcio italiano. Ci sorprende che arrivino da un calciatore della sua statura che gioca in una squadra così prestigiosa.

Auspichiamo che si tratti di un fraintendimento e ci aspettiamo chiarimenti dal giocatore e dalla Juventus.

Appare privo di senso ritenere "gravemente offensivo" la dichiarata antipatia di un avversario nei propri confronti, il motore stesso della sfida sportiva sta nella volontà di prevalere sulla squadra che si ha di fronte. La rivalità affonda le proprie motivazioni nel voler dimostrare di essere più bravi della controparte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: