Calciomercato: Ultimo “giro” in Italia. Milan Baros come Anelka?

Di due anni più giovane rispetto a Nicolas Anelka, appena approdato alla Juventus, l’attaccante ceco Milan Baros vuole più o meno quanto ottenuto dal collega francese liberatosi dalla Cina per provare gli ultimi sussulti di notorietà nella pur sempre seguita Serie A: per lui, colpo di fulmine mai arrivato al suolo di Lo Monaco che

Di due anni più giovane rispetto a Nicolas Anelka, appena approdato alla Juventus, l’attaccante ceco Milan Baros vuole più o meno quanto ottenuto dal collega francese liberatosi dalla Cina per provare gli ultimi sussulti di notorietà nella pur sempre seguita Serie A: per lui, colpo di fulmine mai arrivato al suolo di Lo Monaco che 10 giorni fa pensò proprio a Baros per la sua Palermo, c’è la liberatoria del Galatasaray (arrivato Drogba, dopo Sneijder, e meno male che tante big speravano di pescare i turchi negli ottavi di Champions…), c’è la volontà di provare con il campionato italiano, ci sono soprattutto gli agenti che si stanno muovendo in tal senso.

Insomma, l’ex Liverpool, Aston Villa e Lione viene in queste ore proposto con forza e i club indiziati, visto che si parla nell’ambiente di almeno due trattative messe in piedi, sono Lazio e Fiorentina. Operazione praticamente a zero euro, calciatore integro anche se depredato dell’antico spunto negli ultimi venti metri, comunque con buona media realizzativa soprattutto in Turchia. Ingaggio che da richiesta non supera i 700.000 euro da qui a fine stagione con disponibilità a sottoscrivere un’opzione per l’anno successivo.

Il profilo, stante la logica, pare più adatto a una Lazio dentro anche nella corsa all’Europa League che nel recente passato è comunque andata a ripescare giocatori di fama internazionale, anche se la Fiorentina resta a caccia di un giocatore esperto proprio in avanti senza però voler fare ulteriori sforzi economici dopo l’acquisizione di Giuseppe Rossi e l’acquisto di Wolski, talento polacco che già porta il pesante fardello di erede di Jovetic.

I Video di Calcioblog