Milan - Barcellona, Silvio Berlusconi si gode la vittoria e punta in alto: "Voglio la Champions"

Il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, non solo si è goduto la vittoria dei rossoneri contro il Barcellona in Champions League ma ha soprattutto manifestato la soddisfazione per la riuscita della sua nuova scommessa calcistica.

La linea verde, le cessioni eccellenti, la politica di austerità si sono rivelate, all'inizio, una serie di elementi che hanno fatto storcere il naso a più di un tifoso, abituato a trofei e top player. Adesso, però, con il Milan al terzo posto dopo un inizio drammatico di campionato e soprattutto dopo l'affermazione di ieri sera contro la squadra più forte del mondo, la musica è decisamente cambiata.

Berlusconi, di conseguenza, esagerando com'è nel suo stile, non si accontenta e ha dichiarato di volere il massimo ossia Champions League e anche qualcosa in più in Serie A:

Ieri sera il Milan ha battuto senza neanche troppa fatica, con una prova superba, il Barcellona, la squadra più forte del mondo. Champions o vittoria elettorale? Voglio entrambi e non mi accontento del terzo posto in Italia. Si può arrivare ancora più avanti.

La nuova politica, quindi, ha fruttato e ha dato i suoi risultati. Berlusconi ci tiene a sottolinearlo, prendendosi qualche rivincita:

La squadra dopo poche giornate dall'inizio del campionato era data per spacciata, c'era chi diceva che avrebbe faticato a salvarsi. E la stampa sportiva, che spesso è obiettiva più o meno come quella politica, si sprecava in ironie sul rinnovamento e sulla scelta di puntare sui giovani che avevo personalmente voluto.

Parole sottoscritte, come ovvio che sia, anche dal numero due del Milan, Adriano Galliani che si è complimentato con l'allenatore Massimiliano Allegri e che ha dedicato la vittoria di ieri proprio a Berlusconi:

Ho fatto fatica a dormire stanotte, ma l'adrenalina mi resta addosso anche in campionato. Sono malato di calcio, e adesso come i giocatori penso e ripenso a ciò che ho visto. E sto molto bene. L'allenatore l'ha preparata bene, si parlava di marcature a uomo e altro. Si è verificato ciò che diceva Allegri. "Il Barcellona ha come sempre un grande possesso palla, con giocatori fenomenali. Ieri sera siamo stati bravi, bravi, bravi a lasciar loro possesso palla nella metà campo. L'obiettivo di Allegri è stato contenerli: a lui grandi meriti per aver azzeccato la partita e i giocatori. Berlusconi era molto felice per la partita, purtroppo non ha potuto assistere a Milano alla gara ma l'ha vista tutta in tv ed era molto felice. Proprio ieri che compiva 27 anni la sua presidenza rossonera. Gli abbiamo regalato un bella vittoria.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: