Pescara – Milan 0-4 | Risultato Finale | Balotelli con la doppietta, gol di Muntari e Flamini

La cronaca di Pescara – Milan 0-4, Balotelli fermato dalla traversa dopo appena 2 minuti, poi rigore per fallo di Cosic su Nocerino e Super Mario realizza. Alla mezzora Muntari raddoppia. Ad inizio ripresa gol di Flamini, poi Balotelli cala il poker.

di

Pescara – Milan finisce 0-4, gol di Balotelli ad aprire e chiudere le marcature. Super Mario trasforma un rigore al nono minuto, poi Muntari raddoppia. Nella ripresa segnano Flamini e ancora il numero 45 rossonero.

45’+2 – Dopo due minuti di recupero su chiude la partita.

41′ – Altro cambio nel Pescara, dentro il giovane Catalano fuori Di Francesco.

40′ – Scontro fra Celik e Muntari a metà campo, il centrocampista del Milan si rialza.

34′ – Intervento rude di Rizzo su El Shaarawy, l’arbitro Russo lascia correre.

32′Balotelli si libera di tre difensori, in mezzo per El Shaarawy che non stoppa bene, la palla finisce a Pazzini che calcia e trova la deviazione e il conseguente calcio d’angolo.

29′ – Nel Pescara fuori Cascione e dentro il giovane primavera Martini.

28′ – Subito un’occasione per El Shaarawy che si invola verso la porta di Perin, buona l’uscita del portiere del Pescara che riesce a mettere in calcio d’angolo.

27′ – Fuori Robinho, dentro El Shaarawy.

24′ – Eccolo qui, miracolo di Perin che nell’uno contro uno blocca il tentativo a botta sicura di Pazzini con il destro sull’assist geniale di Balotelli che lo aveva smarcato in area di rigore. Quinto gol sfiorato dal Milan.

22′ – Partita ormai priva di significato, il Pescara non sembra in grado di mettere paura al Milan, il risultato è troppo netto e il ritmo è lento. I padroni di casa devono temere la fame di gol di Pazzini che certo non è entrato in campo con l’intenzione di far passare il tempo.

18′ – Secondo cambio nel Milan, dentro Pazzini (con Balotelli che si sposta sulla sinistra) fuori Niang.

13′ – Cambio nel Milan, fuori Flamini dentro Traorè.

11′GOOOOOOOOOOOL DEL MILAN!!! 4-0!!! BALOTELLI!!! Cross sul primo palo di Flamini per Balotelli che difende palla spalle alla porta e con il destro gira in rete imparabilmente per Perin.

8′ – Il Pescara continua nel suo disastroso campionato fatto di pochissima qualità e errori individuali imbarazzanti. Non è esattamente una squadra che la Serie A potrà rimpiangere. Accademia per il Milan.

5′GOOOOOL DEL MILAN!!! 3-0!!! Zauri con una papera lascia lì il pallone, Robinho si invola, cross al centro per l’accorrente Flamini che batte Perin. Troppo facile.

2′Di Francesco ha subito un colpo al volto, il gioco si ferma per qualche istante.

1′ – Inizia il secondo tempo di Pescara – Milan.

Cambio nel Pescara, fuori Sculli, dentro Celik.

Pescara – Milan | La cronaca del primo tempo

Pescara – Milan 0-2 a fine primo tempo. I rossoneri passano dopo 9 minuti con un calcio di rigore di Mario Balotelli, poi Muntari raddoppia.

45′ – Duplice fischio, fine primo tempo.

43′ – Lancio in profondità per Di Francesco, ancora una volta Abbiati esce sino al limite della sua area e blocca.

40′ – Bell’inserimento di Zauri che arriva sulla riga di fondo e mette al centro, Yepes libera l’area di rigore concedendo un calcio d’angolo che non avrà alcun esito.

39′ – Scontro fra Niang e Balzano, sullo stacco il francese pianta i tacchetti sul fianco del pescarese, nulla di grave.

35′Togni ruba palla a Muntari, ma Abbiati è attendo ed esce con ottimo tempismo.

32′GOOOOOOOOOL DEL MILAN!! 2-0! Schema su punizione, tutti a saltare sul primo palo, si crea lo spazio per l’inserimento di Muntari che calcia al volo con il sinistro, pallone non colpito pieno, ma nel rimbalzo finisce ugualmente alle spalle di Perin battendo sulla parte bassa della traversa!

31′ – Fallo di Rizzo su Balotelli, lui che è già ammonito rischia il rosso, l’arbitro russo lascia correre.

28′ – Calcio di punizione della trequarti del Pescara, palla ingiocabile per Sforzini tutto solo contro la difesa schierata dal Milan.

26′Sculli da posizione defilata, ma all’interno dell’area di rigore prova a calciare con il sinistro ostacolata da Zapata, ne viene fuori un tiro sporco che si spegne sul fondo.

22′Niang sulla destra entra in area, va in uno contro uno e con il destro incrocia, ma la palla finisce fuori.

21′ – Il ritmo è calato, latitano le occasioni da rete. Il Milan può gestire il vantaggio.

17′ – Occasione per il Milan, lancio in profondità per Niang che sull’uscita di Perin non trova l’impatto con il pallone da posizione defilata. Il francese poteva fare meglio.

15′ – Calcio d’angolo per il Milan, stavolta la palla va all’indietro e non in mezzo all’area come nell’occasione della traversa. Nulla di fatto.

13′ – Il Pescara cerca di mantenere lo stesso atteggiamento aggressivo, certo l’inizio non è stato dei migliori per la squadra di Bucchi.

11′ – Calcio d’angolo per il Pescara, palla respinta, Robinho si invola e Rizzo lo trattiene. Ammonito il pescarese.

9′GOOOOOL DEL MILAN! BALOTELLI NON SBAGLIA DAL DISCHETTO.

8′RIGORE PER IL MILAN! Cosic stende ingenuamente Nocerino, rigore netto.

7′ – Balotelli fermato in area, il Pescara riparte, Nocerino commette fallo sulla trequarti.

5′ – Dopo la paura per l’occasione il Pescara prova a mettere pressione sulla circolazione di palla del Milan.

3′TRAVERSA DEL MILAN! Balotelli sugli sviluppi del corner calcia a botta sicura, la palla batte sul legno a Perin battuto.

2′ – Subito un calcio d’angolo per il Milan.

1′ – Pescara – Milan è iniziata!

Pescara – Milan | La presentazione della partita

Meno di un’ora al fischio d’inizio di Pescara – Milan, anticipo delle 18.00 della 36° giornata di Serie A. I rossoneri, a tre partite dal termine, hanno 4 punti di vantaggio sulla Fiorentina. Dando per scontato il successo all’Adriatico contro una squadra già retrocessa sono davvero ad un passo dall’obiettivo minimo di una qualsiasi big: la qualificazione in Champions League. Certo qualche settimana fa dalle parti di Milanello, senza nemmeno nasconderlo, si immaginavano scenari diversi, quanto meno il secondo posto (che consente la qualificazione diretta, senza preliminari) ai danni del Napoli, ma le cose sono andate diversamente nonostante i bellicosi proclami di calciatori, Balotelli su tutti, e allenatore.

Di fatto l’impegno con il Pescara sembra il meno impegnativo possibile, gli abruzzesi giocano solo più per onor di firma, sono matematicamente retrocessi e se si esclude il “lampo” del pareggio strappato all’Olimpico con la Roma (giallorossi che come visto ieri con il Chievo non sono nuovi a queste “imprese”) la sequenza di sconfitte subite dalla neopromossa è ormai interminabile. Quante possibilità può avere realisticamente il Milan di perdere punti oggi? Bisogna appellarsi agli “dei del calcio” perché accada qualcosa di diverso rispetto al segno 2.

Intanto la Fiorentina sarà attesa dal derby toscano con il Siena, sempre più disperato, ma anche ipotizzando una vittoria viola nella partita di stasera i rossoneri con i tre punti incamerati oggi all’Adriatico avrà il match point nel big match del prossimo turno quando la Roma farà visita a San Siro. Per Allegri Pescara – Milan è una partita che susciterà inevitabilmente ricordi particolari, lui che nel Pescara ha giocato e che in quel famoso 5-4 per i rossoneri del settembre 1992 siglò addirittura una doppietta alla squadra di Capello.

Per vincere Allegri non si affiderà al tridente delle tre creste nonostante la squalifica di Boateng, quindi dentro Robinho, Balotelli e Niang con Pazzini ed El Shaarawy che partiranno dalla panchina. Insomma, la scelta ricade sulle “riserve”, ma dentro a Super Mario non si rinuncia mai. A centrocampo il mister rossonero conferma i protagonisti della vittoria sofferta con il Torino: Muntari, Flamini e Nocerino nonostante il rientro dell’infortunato Ambrosini che è recuperato ma sarà in panchina, almeno all’inizio. In difesa di rivede Yepes con Zapata, Mexes come Bonera ha un problema fisico.

Pescara – Milan | Le Probabili Formazioni

Pescara: Perin, Zauri, Cosic, Capuano, Balzano, Rizzo, Togni, Di Francesco, Cascione, Sculli, Sforzini

A disposizione: Falso, Zanon, Bocchetti, Bianchi Arce, Kroldrup, Blasi, Bjarnason, Celik, Abbruscato, Caraglio, Vukusic.

All. Bucchi

Milan: Abbiati, Abate, Zapata, Yepes, Constant, Flamini, Muntari, Nocerino, Niang, Balotelli, Robinho

A disposizione: Gabriel, Amelia, Zaccardo, De Sciglio, Salamon, Ambrosini, Cristante, Traoré, El Shaarawy, Pazzini.

All. Allegri

I Video di Calcioblog