Genoa – Inter 0-0 | Risultato finale | Grifone salvo. Unico rischio la traversa di Rocchi

La gara valida per la 37esima giornata di campionato tra gli uomini di Stramaccioni e quelli di Ballardini.

Partita intelligente per il Genoa di Ballardini che conquista matematicamente la salvezza, con una giornata di anticipo, grazie anche alla contemporanea sconfitta del Palermo. Nel primo tempo più pericolosi i rossoblu, con due interventi di Handanovic decisivi su Borriello e Bertolacci. Nella ripresa l’Inter parte male, ma con l’ingresso di Cassano dà segni di vita. L’unica vera occasione da gol è però la traversa superiore colpita da Rocchi. Nel finale le due squadre si accontentano del pareggio, che però agli uomini di Stramaccioni non serve a nulla.
93′E’ finita! Genoa salvo, perché il Palermo ha perso.
93′ – Sugli spalti si fa festa, per la salvezza ormai ad un passo.
91′ – 3 minuti di recupero.
90′ – Esce Vargas, entra Moretti.
89′ – Anche l’Inter ormai non spinge più. La partita pare ormai chiusa.
87′ – Entra Immobile, al posto di Borriello. I tifosi rossoblu applaudono.
83′ – Altro cambio nell’Inter: esce Guarin, entra Benassi.
82′ – Scontro aereo tra Borriello e Spendlhofer. Per fortuna niente di grave per nessuno dei due.

81′ – Fuorigioco di misura fischiato a Borriello.

78′ – Ancora un tiraccio dalla distanza, stavolta di Matuzalem.
77′ – Ranocchia deve uscire per un infortunio (probabilmente semplici crampi). Al suo posto entra il giovanissimo Spendlhofer.

76′ – Il Genoa difende il pareggio, l’Inter prova a vincere la gara per evitare il terzo turno di Coppa Italia da giocare ad agosto (serve entrare nei primi 8 posti in classifica)
75′ – Tiraccio di Guarin sugli sviluppi del corner dalla destra. Intanto nel Genoa entra Kucka per Floro Flores.
73′ – Ecco il momento dell’impatto col pallone del sinistro di Rocchi.

71′Rocchi calcia al volo dopo un rimpallo fortunoso a suo vantaggio. Il suo tiro colpisce la parte superiore della traversa!

68′ – Cross di Cassano dalla trequarti. Rocchi non arriva di testa.
68′ – Non succede praticamente nulla al Marassi in questo momento, con azioni lente e prevedibili da entrambe le parti.
66′ – Ottavo corner conquistato dal Genoa, dopo la deviazione di Ranocchia. Sugli sviluppi tiro di Matuzalem, finito altissimo.
64′ – Partita che non decolla; ora è l’Inter a premere con maggiore insistenza, anche se non crea particolari problemi a Frey.
60′ – Esce Alvarez, entra Cassano, fischiatissimo per il suo passato nella Sampdoria.

58′ – Tiro di Guarin respinto da Frey. Poco dopo il colombiano prova a sorprendere il portiere francese con un colpo sotto. Il pallone però finisce alto.

57′ – Squadre lunghissime, guardate quanto spazio c’è a centrocampo.

56′ – Conclusione debole e imprecisa di Vargas. Il Genoa aumenta la pressione, mentre l’Inter sembra essere rimasta negli spogliatoi.
53′ – Rovesciata di Borriello, ad anticipare anche Granqvist. Pallone fuori.

51′Antonio Cassano inizia a riscaldarsi a bordo campo.
50′Vargas impatta il pallone sul cross di Matuzalem, ma il suo colpo di testa è facile preda per Handanovic.
49′ – Infortunio per Granqvist, probabilmente alla caviglia. Poi rientra in campo.

48′ – Ritmi sempre bassi, ma la gara comunque viva.
46′Inizia il secondo tempo! Nessun cambio nelle due formazioni.
13.35 Squadre di nuovo in campo, con qualche minuto di ritardo sempre per rispettare la contemporaneità con le altre gare..
Per il momento il Genoa sarebbe salvezza matematica, visto che il Palermo sta perdendo contro la Fiorentina. Tra pochissimi minuti inizia la ripresa.
45′ – Finisce il primo tempo, senza recupero.
44′ – Handanovic salva ancora una volta il risultato. Tiro a girare dalla distanza di Bertolacci, il portiere dell’Inter mette in angolo.

43′ – Matuzalem ammonito. A centrocampo l’Inter gode di superiorità netta in maniera molto evidente. Le ripartenze di Kovacic fanno soffrire il Genoa.
40′ – Lungo possesso di palla dell’Inter, intanto la Fiorentina va in vantaggio sul Palermo, facendo esplodere di gioia il pubblico di fede genoana.
35′Guarin ammonito per fallo su Granqvist.
34′ – Percussione di Antonelli sulla sinistra. Il suo cross basso però non crea problemi all’Inter che riparte con Kuzmanovic.
33′ – Bell’assiste di Kovacic per Schelotto, la cui incursione viene però interrotta dalla difesa rossoblu.
30′Borriello sbaglia lo stop di petto dopo un rimpallo fortunoso che gli aveva fatto arrivare il pallone in piena area di rigore. Il centravanti genoano riesce a ottenere soltanto un corner.

29′ – Schelotto trova sulla destra Alvarez, il cui cross viene respinto.
28′ – Polemiche tra Schelotto e Antonelli spente da un abbraccio tra i due. Punizione battuta da Kuzmanovic e tiro che finisce debolmente sulla barriera genoana.
24′ – Ritmi bassi, con fiammate da una parte e dall’altra. E soprattutto molta imprecisione da ambo le parti.
21′ – Il Genoa sta guadagnando campo, dopo un buon inizio dell’Inter. Il tiro di Rigoni viene respinto dal compagno di squadra Floro Flores finito per terra in area. La conclusione comunque non era pericolosa.
18′ – Tiro sbilenco di Kuzmanovic.

17′Floro Flores si accentra partendo dalla destra. La sua conclusione da fuori area finisce non di molto al lato della porta difesa da Handanovic.
14′ – Nuova conclusione di Guarin da fuori area, dopo l’insistita azione personale di Schelotto. Frey blocca facilmente il tiro centrale e lento del colombiano.
11′ – Genoa vicino al gol. Handanovic si supera e mette in angolo il colpo di testa di Borriello.

10′ – Combinazione Guarin-Nagatomo, con la conclusione del colombiano respinta dalla difesa rossoblu.
9′ – Il Genoa conquista il secondo calcio d’angolo, di nuovo conquistato da Borriello. Schelotto, però, allontana il pericolo.
5′Floro Flores tira da fuori area. Conclusione centrale, respinta da Handanovic.

2′ – Tagliavento grazia Guarin, non ammonendolo dopo il fallo commesso sulla ripartenza del Genoa.
1′ – Inter per il momento con la difesa a 3.
0′E’ iniziata, con qualche minuto di ritardo per rispettare la contemporaneità con le altre gare.
12.30 Anche i tifosi nerazzurri solidali con la città di Genova.

12.29 Squadre in campo!

12.29 La curva Nord sarà in silenzio per 5 minuti per onorare le vittime dell’incidente al Porto.

12.28 Fischi per Antonio Cassano, ex della Sampdoria.

12.25 Tutto pronto a Marassi!

12.16 Tra pochi minuti il calcio di inizio di Genoa – Inter, che si disputa pochi giorni dopo il drammatico incidente nel porto della capoluogo ligure. CalcioBlog vi aspetta per seguire in tempo reale la partita.

Genoa – Inter, dove vederla in tv?

La gara valida per la 37esima giornata di Serie A potrebbe essere decisiva per le sorti della squadra di casa, che anche con un pareggio potrebbe conquistare la matematica salvezza., La partita sarà possibile seguirla sulle due pay tv che hanno i diritti per la Serie A. Su Sky la partita sarà commentata dalla coppia formata da Riccardo Trevisani e Beppe Bergomi; per i tifosi nerazzurri c’è la possibilità di ascoltare la telecronaca di Roberto Scarpini. Su Mediaset Premium commento affidato a Bruno Longhi e Sebino Nela, con il commento tifoso di Christian Recalcati. Il match andrà in onda in diretta su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD, canali 201 e 251. La gara sarà trasmessa anche da Mediaset su Premium Calcio 1 e su Premium Calcio HD (canale 371 e 381 del digitale terrestre). Genoa – Inter, per gli abbonati verrà trasmessa in streaming su Sky Go e Premium Play, in alternativa ci sono i consueti siti che raccolgono gli streaming (alcuni dei quali “illegali”) come Rojadirecta e Adthe. Qui su CalcioBlog avremo la nostra diretta testuale con foto.
11.53 Arrivano anche le scelte di Stramaccioni, che manda in campo dal primo minuto Kuzmanovic.
11.39 E’ stata annunciata la formazione ufficiale del Genoa. Restiamo in attesa di comunicazioni da parte dell’Inter.

Genoa – Inter | Formazioni ufficiali

GENOA (4-3-1-2): Frey, Granqvist, Manfredini, Portanova, Antonelli, Matuzalem, Rigoni, Vargas, Bertolacci, Borriello, Floro Flores.
INTER (4-3-2-1) Handanovic, Schelotto, Ranocchia, Pasa, Nagatomo, Kuzmanovic, Kovacic, Cambiasso, Guarin, Alvarez, Rocchi.
10.38 Tra meno di due ore il calcio di inizio di Genoa – Inter. Appena saranno rese note le formazioni ufficiali ve ne daremo conto. Nei rossoblu resta il dubbio Vargas-Kukca, mentre nell’Inter non dovrebbero esserci particolari sorprese; l’unica novità proposta da Stramaccioni potrebbe essere Benassi.

Genoa – Inter | La presentazione della partita


C’è una squadra che oggi pomeriggio potrebbe festeggiare per aver salvato una stagione complicata. Ce n’è un’altra che anche in caso di vittoria non potrà ritenersi soddisfatta e che, salvo miracoli dell’ultima ora – francamente improbabili-, dovrà considerare fallimentare l’annata. La prima è il Genoa, in piena lotta salvezza, obiettivo che potrebbe raggiungere già oggi e che è tutto nelle sue mani. La seconda è l’Inter, clamorosamente fuori dall’Europa (e ieri sera superata in classifica anche dal Catania). La gara in programma oggi alle 12.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova, in diretta su CalcioBlog, è valida per la 37esima giornata di Serie A.
Quattro le combinazioni possibili per garantire agli uomini di Davide Ballardini la matematica salvezza. I rossoblu infatti hanno 4 punti di vantaggio rispetto al Palermo, in campo in contemporanea, e 6 dal Siena, che giocherà alle 15. Per assurdo anche una sconfitta permetterebbe al Genoa di evitare la retrocessione, nel caso in cui anche le altre due rivali uscissero con 0 punti dai rispettivi match contro Fiorentina e Napoli. In linea generale ai rossoblu basterebbe un pareggio qualora i rosanero non riuscissero a fare tre punti.
Il grifone nelle ultime cinque uscite in campionato ha accumulato 9 punti, mentre l’Inter è in un periodo nero, venendo da 4 sconfitte e una sola vittoria. Andrea Stramaccioni, il cui futuro professionale è incerto, è ancora alle prese con l’emergenza infortuni, sebbene possa sorridere per il recupero di Cassano, che però difficilmente giocherà dal primo minuto. Chivu è indisponibile, mentre Ranocchia stringerà i denti. In difesa, il reparto più colpito dalle assenze, pesa anche la squalifica di Juan Jesus. Nella squadra di casa sono invece fuori causa Bovo, Ferronetti, Jorquera, Olivera e Rossi. In difesa torna Granqvist; solo panchina per Moretti; Matuzalem, anche se un po’ affaticato, dovrebbe farcela. In alternativa spazio a Tozser.
In conferenza stampa Ballardini ha presentato la gara contro i nerazzurri definendola senza mezzi termini “complicata” perché “l’Inter è sempre l’Inter, una squadra composta da potenziali titolari, tutti, in grado di sostituire chi è costretto a restare fuori”. Comprensibilmente nell’incontro con la stampa poche sono state le domande rivolte a Stramaccioni nel merito della sfida di Genova, mentre molte hanno riguardato il futuro della sua carriera e le critiche rivoltegli nelle ultime settimane.
Tra gli ex della gara il portiere Frey. Grande assente l’infortunato Diego Milito.

Genoa – Inter | Convocati

21 i calciatori convocati da Ballardini per la gara che potrebbe valere un’intera stagione.
GENOA: Antonelli, Bertolacci, Borriello, Cassani, Donnarumma, Floro Flores, Frey, Granqvist, Immobile, Jankovic, Kucka, Manfredini, Matuzalem, Moretti, Nadarevic, Pisano, Portanova, Rigoni, Tozser, Tzorvas, Vargas.
20 gli elementi chiamati in causa da Stramaccioni.
INTER: Handanovic, Belec, Carrizo, Ranocchia, Pasa, Nagatomo, Ferrara, Spendlhofer, Schelotto, Kovacic, Alvarez, Guarin, Kuzmanovic, Cambiasso, Benassi, Olsen, Garritano, Rocchi, Forte, Cassano.

Genoa – Inter | Probabili formazioni

Genoa (4-3-1-2): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini, Antonelli; Vargas (Kukca), Matuzalem, Rigoni; Bertolacci; Borriello, Floro Flores.
Inter (4-3-1-2): Handanovic; Schelotto, Ranocchia, Nagatomo, Pasa; Cambiasso, Kuzmanovic, Kovacic, Guarin; Alvarez; Rocchi.

Genoa – Inter | Precedenti

62 i match disputati fino ad oggi tra Genoa e Inter allo stadio Luigi Ferraris; i padroni di casa hanno vinto 23 volte, mentre i nerazzurri hanno avuto la meglio in 18 occasioni. 21 i pareggi. Nelle ultime cinque stagioni però la tendenza è di segno opposto: 4 vittorie degli ospiti e un solo pareggio. L’ultima partita disputata a Marassi risale al dicembre 2011 e fu vinta dall’Inter per 0-1.
Oggi arbitra Tagliavento.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →