Sabatini e Fenucci intercettati mentre parlano di mercato, la Roma segnala alle autorità

L’intercettazione in cui Sabatini e Fenucci parlano del futuro di De Rossi, Marquinhos e Osvaldo.

di antonio

E’ stata una giornata a dir poco convulsa in casa Roma. In mattinata la pesante contestazione di alcune decine di tifosi presenti a Trigoria, ha “inaugurato” la preparazione estiva. Uno striscione dal contenuto eloquente è stato esposto davanti ai cancelli e insulti sono volati per i giocatori arrivati al centro sportivo. Risparmiato solamente Francesco Totti. In serata, poi, si è rapidamente diffusa la notizia di un’intercettazione pubblicata dal sito asromaradio.it in cui si odono Walter Sabatini e Claudio Fenucci discutere delle prossime mosse di calciomercato.

Il direttore sportivo giallorosso e l’ad nominano Daniele De Rossi e Marquihos. Il centrocampista di Ostia non è incedibile, mentre dal giovane brasiliano si pensa di ricavare almeno 25 milioni. Poi il discorso si concentra su Osvaldo, la “patata bollente” in rotta di collisione con tifosi e società. I dirigenti romanisti pensano di mettere pressione all’argentino “contando” anche sulla contestazione dei tifosi, per indurlo ad accettare l’offerta del Southampton, molto gradita alla Roma. L’audio circola ormai da ore in rete, la Roma giustamente reagisce e minaccia azioni legali. Ecco la nota comparsa sul sito ufficiale del club capitolino:

“AS Roma apprende che risultano essere state illegalmente intercettate delle conversazioni private tra suoi dirigenti. L’episodio è stato prontamente segnalato alle autorità competenti. AS Roma ricorda che qualsiasi uso di intercettazioni illegali costituisce reato. La Società pertanto diffida chiunque dall’uso di dette intercettazioni e informa sin da ora che darà corso a tutte le possibili azioni contro i contravventori”.

Ultime notizie su Calciomercato Roma

Tutto su Calciomercato Roma →