Raduno Roma 2013-2014, l'accoglienza dei tifosi: "Bentornati merde"

Un centinaio di tifosi ha contestato i giallorossi stamane a Trigoria

Che ci sarebbe stata contestazione, la Roma lo sapeva già, ma che l’accoglienza dei tifosi sarebbe stata così dura, nessuno a Trigoria se lo sarebbe aspettato. Se il buongiorno si vede dal mattino, la tifoseria giallorossa pare aver deciso di rendere un inferno già dal primo giorno il nuovo corso voluto dagli americani con il francese Rudi Garcia al timone. Già un’ora prima dell’inizio del raduno, previsto stamane alle 9.00, i tifosi hanno cominciato ad ‘installare’ nei pressi dei cancelli del quartier generale della Roma i primi striscioni di contestazione. Il primo ad essere preso di mira, è stato il direttore sportivo - plenipotenziario dalla rescissione di Franco Baldini - Walter Sabatini: "Sabatini sei la rovina della Roma", recita uno striscione inequivocabile.

Ma il bello deve ancora venire, perché pochi minuti dopo le 8, è apparso un altro striscione con un chiaro riferimento all’ultima finale di Coppa Italia persa contro la Lazio: "26-5-2013...Bentornati merde". Davanti ai cancelli, secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine schierate a difesa della roccaforte giallorossa, circa un centinaio di tifosi che dalle prime ore del mattino contestano giocatori (alcuni dei quali di passaggio) e dirigenza tutta. Insultati e fischiati al loro arrivo Burdisso, Pjanic e Castan. Non viene risparmiato neanche il nuovo logo societario voluto da James Pallotta e già ribattezzato “peluche” dai tifosi: "No al nuovo stemma", recita un altro striscione presente nei pressi dei cancelli di Trigoria.

Manco a dirlo, non si è presentato al raduno l’italo-argentino Osvaldo, che raggiungerà i compagni solo giovedì. A differenza di Lamela e Florenzi, il suo ritardo non era annunciato, ma dalla Roma fanno sapere che c’era in corso una trattativa per la sua cessione che non si è concretizzata e il giocatore sarebbe stato così inserito nella lista dei convocati in ritardo.

  • shares
  • Mail