Trofeo Tim 2013 | Vince il Sassuolo! Basta il 2-1 sul Milan. Juventus sconfitta dai rossoneri ai rigori

Incredibile epilogo per il Trofeo Tim. Il Sassuolo batte 2-1 il Milan con una doppietta di Masucci e fa suo il triangolare. Nell’ultimo giallo con Constant che abbandona il campo dopo un insulto razzista dagli spalti. La Juventus aveva perso ai calci di rigore la prima con il Milan, poi ha vinto, sempre ai rigori, con il Sassuolo.

di

Insomma, un finale movimentato per questo noiosissimo Trofeo Tim 2013. Il Sassuolo vince grazie alla doppietta di Masucci la partita con il Milan ed essendo l’unica squadra ad aver battuto l’avversaria nei tempi regolamentari (il Milan aveva vinto ai rigori con la Juve e il Sassuolo aveva perso ai rigori con i bianconeri) arriva fino a 4 punti facendo suo il torneo. Nel finale Constant ha lasciato il campo perché avrebbe sentito un insulto razzista dagli spalti.

45’+2 – Finisce 2-1 per il Sassuolo, la neo promossa vince il Trofeo Tim!

45′SASSUOLO IN GOL!! MASUCCI!!! Doppietta per lui, Gomes confeziona uno splendido assist, il “futuro” esordiente in Serie A fredda Gabriel e porta avanti i suoi!

43′ – Entra Gliozzi, fuori Bianco nel Sassuolo.

41′ – Giallo anche per Laribi, il giovane Boateng fugge via in contropiede, il fallo e l’inevitabile giallo per il difensore del Sassuolo.

40′ESPULSO CRISTANTE! Il giovane difensore rossonero con una brutta entrata, a lui entrambi gli (unici) gialli di tutto il torneo. Decisione ineccepibile.

39′ – Annullato un gol al Milan, Zaccardo era in offside al momento della conclusione.

36′ – Dopo un paio di minuti di difficoltà la gara è ricominciata, in campo per il Milan anche Kingsley Boateng, italiano, solo omonimo dei fratelli Boateng.

35′ – Il clima di festa di questo torneo è “rovinato” dalla situazione, Constant è andato negli spogliatoi, il Milan lo ha sostituito con Piccinocchi.

32′CONSTANT LASCIA IL CAMPO PER I CORI RAZZISTI!! Il giocatore perde incredibilmente la calma mentre sta per battere una rimessa laterale, calcia il pallone in tribuna e se ne va.

30′ – Ancora Petagna protagonista, si libera e calcia bene da fuori area, Pomini si distende sulla sua sinistra neutralizzando la conclusione.

28′ – Altro cambio Milan, fuori Mexes, dentro Strasser.

24′ – Fuori Nocerino, dentro Traoré.

23′ – Ancora un errore della difesa, Pomini messo in difficoltà da un retropassaggio, stavolta il Milan non ne approfitta. Il colpo di testa di Poli finisce fuori.

22′ – Milan pericoloso sugli sviluppi di calci da fermo, Zaccardo si impappina ai limite dell’area piccola, poco dopo Mexes calcia con un esterno sinistro che finisce a lato.

21′Masucci prova a fare tutto da solo, si sposta il pallone sul sinistro e prova a calciare, Gabriel para.

20′ – Interessante il portoghese Gomes, buoni movimenti e tanta volontà.

18′ – Cambio nel Milan: fuori proprio Robinho, non esaltante nelle sue prestazioni, dentro Niang.

13′Robinho fallisce un gol alla sua portata, fuori il tocco di destro da posizione defilata, doveva fare meglio!

12′IL SASSUOLO PAREGGIA!! MASUCCI! Incredibile errore fra Gabriel e Cristante, ne approfitta l’emiliano, 1-1!

10′ – Il Sassuolo effettua un triplo cambio molto complicato causa guasto della lavagna luminosa: fuori Missiroli, Longhi, Kurtic dentro Laribi, Laverone, Gomes.

8′ – Cercato Nocerino sull’out, il centrocampista non arriva, ma il Sassuolo è decisamente meno pericoloso sin qui di quanto fatto vedere contro la Juventus.

6′ – Milan che (gol a parte, un regalo della difesa emiliana) è partito meglio. Robinho guadagna un calcio d’angolo, senza esito.

3′MILAN IN VANTAGGIO! PETAGNA!! Il giovane attaccante approfitta dell’errore difensivo, si inserisce, salta Pomini e deposita in rete. 1-0 sul Sassuolo.

1′ – Partiti!!

Qualche cambio in entrambe le squadre per questo ultimo mini match.

Trofeo Tim 2013 | Milan – Sassuolo | Le Formazioni Ufficiali

Milan (4-3-2-1): Gabriel, Zaccardo, Bonera, Mexes, Constant, Poli, Cristante, Nocerino, Emanuelson, Petagna, Robinho.

Sassuolo (4-3-3): Pomini, Marzorati, Rossini, Bianco, Longhi, Kurtic, Magnanelli, Missiroli, Falcinelli, Pavoletti, Masucci.

Fra pochi minuti l’ultima mini-partita del Trofeo Tim, Milan – Sassuolo.

Intanto Acerbi, operato settimana scorsa dopo la diagnosi di tumore ai testicoli, rilascia un’intervista: è pronto a tornare in campo prima possibile. Una bella notizia.

Trofeo Tim 2013 | Milan – Juventus | Le foto della sfida

Trofeo Tim 2013 | Milan - Juventus | Le foto della sfida
Trofeo Tim 2013 | Milan - Juventus | Le foto della sfida
Trofeo Tim 2013 | Milan - Juventus | Le foto della sfida
Trofeo Tim 2013 | Milan - Juventus | Le foto della sfida

Trofeo Tim 2013 | Juventus – Sassuolo 4-3 ai rigori

La Juventus batte 4-3 ai rigori al Sassuolo e sale a tre punti nella classifica del Trofeo Tim 2013, ora si attende Milan – Sassuolo.

RUBINHO!!! TERZO RIGORE PARATO SU SEI, FERMA BERARDI!!

Si va ad oltranza, Motta segna. Juventus avanti, ora tirerà Berardi.

TERRANOVA SI FA PARARE IL TIRO DA RUBINHO, IN DUE TEMPI E CON L’AIUTO DEL PALO!

Vidal segna, 3-3.

Missiroli non sbaglia, Sassuolo avanti.

MATRI SPARA IN CIELO!! INCREDIBILE! La faccia di Rubinho è tutta un programma.

PARA RUBINHO!! IL RUMENO ALEXE SI FA IPNOTIZZARE!

Garcia, altro primavera, realizza.

Kurtic con il cucchiaio, stavolta ha maggiore fortuna di Nocerino. 1-2 Sassuolo.

Buchel spiazza Pomini. 1-1, ma con un rigore in più calciato.

Zaza trasforma con sicurezza, Sassuolo in vantaggio.

Quagliarella, primo rigorista. Parato!!! Pomini intuisce!!

Ecco i calci di rigore.

Rubinho invece se la vedrà con Zaza, Kurtic, Alexe, Terranova e Missiroli.

Pomini dovrà affrontare Quagliarella, Buchel, Garcia, Matri e Vidal.

45′ – Juventus – Sassuolo, anche qui uno 0-0, si va nuovamente ai calci di rigore!

44′Buchel con un fallo su Kurtic, palla inattiva per il Sassuolo che chiuderà questo secondo mini-match. Ancora 0 gol segnati su azione. Non certo un gran spettacolo fino ad ora.

41′Penna in difficoltà su Alexe che ha un’ottima chance per calciare, palla larga, ma che rischio per la Juventus!

39′ – Ancora buona azione di Alexe che arriva sul fondo sulla sinistra, la difesa della Juve libera.

38′ – Alexe entra in area, scarica fuori per Missiroli che calcia larghissimo.

37′ – Bel lancio per Quagliarella di Rossi, offside millimetrico dell’attaccante.

36′ – Juve in affanno fisicamente, Conte manda nuovamente in campo Vidal facendo uscire Isla (fino ad ora sempre impiegato questa sera).

31′Fausto Rossi dialoga con Quagliarella, l’attaccante prova a calciare con il destro, tiro debole che finisce sull’esterno della rete.

29′ – Il Sassuolo guadagna un calcio di punizione da posizione defilata ai 25 metri. Magnanelli batte in mezzo, Terranova, miracolo di Rubinho che spinge via il pallone con un bel tuffo sulla sua sinistra!!!

26′ – Bel pallone di Berardi, tagliato, con il sinistro, Zaza non arriva per un soffio…

24′ – Altri tre per Conte, fuori Storari dentro il terzo portiere Rubinho, entra anche Quagliarella al posto di Vucinic, in difesa entra il primavera Marco Penna al posto di Stephan Lichtsteiner.

22′ – Frizzante l’esterno rumeno Alexe che riesce a liberarsi al tiro da posizione defilata, Storari controlla senza problemi.

21′ – Poca qualità in campo e tanta stanchezza, il caldo e la preparazione nelle gambe è un fattore, anche se si sono già viste più occasioni in questi 21 minuti che in tutti i 45 di Juventus – Milan.

17′ – La Juve è sotto pressione, Conte effettua un doppio cambio: fuori Padoin e De Ceglie, dentro Marco Motta e Pol Garcia.

16′ANCORA KURTIC!! Berardi apre per l’ex Palermo che fa fuori Peluso rientrando sul sinistro, il tiro a giro è largo di un soffio.

15′De Ceglie trova il fondo, il suo cross dalla sinistra viene ribattuto.

12′Vucinic si libera al limite dell’area con una magia, non riesce a calciare e con il tacco serve Matri, anche lui in ritardo sul tiro. Pomini alla rimessa.

10′OCCASIONE JUVE! Dialogo Vucinic – Matri, il numero 32 da posizione defilata calcia e costringe Pomini all’intervento.

8′PALO DEL SASSUOLO! KURTIC!! Entra facilmente in area l’ex Palermo che calcia con il sinistro, Storari manda sul legno!

6′ – Prolungato possesso palla del Sassuolo, vogliosi e più freschi i giocatori di Di Francesco.

3′ – Il tocco sotto di Padoin a liberare De Ceglie davanti a Pomini, l’esterno bianconero viene pizzicato in fuorigioco.

2′Zaza ancora protagonista, stavolta con un tocco sbagliato ad aprire sulla fascia.

1′ – Si parte! Subito aggressivo Simone Zaza, giocatore prelevato proprio dalla Juventus dalla Samp e girato al Sassuolo, che ruba palla ad Ogbonna e viene chiuso all’ingresso in area.

Le squadre entrano in campo.

Ecco le due formazioni ufficiali, Di Francesco sceglie la formazione “titolare” per affrontare i bianconeri.

Trofeo Tim 2013 | Juventus – Sassuolo | Le formazioni ufficiali

Juventus (3-5-2): Storari, Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso, Isla, Padoin, Fausto Rossi, Asamoah, De Ceglie, Vucinic, Matri.

Sassuolo (4-3-3): Pomini, Gazzola, Antei, Terranova, Longhi, Kurtic, Magnanelli, Missiroli, Berardi, Zaza, Alexe.

Fra pochi minuti Juventus – Sassuolo.

Trofeo Tim 2013 | Il Milan batte la Juventus ai rigori 6-7

Il Milan batte la Juventus, servono 8 calci di rigore (più quello in partita parato da Storari a Robinho) per stabilire la vincente del mini-match. I rossoneri guadagnano 2 punti in classifica. A questo punto si giocherà subito Juventus – Sassuolo, a seguire i 45 minuti di Milan – Sassuolo.

SBAGLIA PADOIN! Abbiati para tuffandosi sulla sua destra. Vince il Milan ai calci di rigori, 6-7.

Anche Zaccardo segna, la palla passa sotto la pancia di Storari che si rammarica.

Segna anche De Ceglie, non finisce più!

Traoré segna. Tocca a De Ceglie.

Peluso realizza, si continua.

Bonera, sesto rigorista, segna.

Vucinic trasforma, si va ad oltranza.

NOCERINO PROVA IL CUCCHIAIO E SBAGLIA! La faccia di Adriano Galliani in tribuna è tutta un programma.

Asamoah trasforma, 3-4 Milan. Se Nocerino segna il Milan vince la sfida.

Niang spiazza Storari, se Asamoah sbaglia il Milan vince la minisfida ai rigori.

Tevez trasforma, con le finte non consente ad Abbiati di intervenire.

Mexes trasforma, 1-3 Milan

Lichsteiner sbaglia!!! Para Abbiati!!

De Jong trasforma ancora spiazzando Storari, 1-2 Milan.

Vidal batte Abbiati, 1-1.

21.41 – Robinho contro Storari, portiere spazziato. 1-0 Milan

Abbiati invece dovrà affrontare Vidal, Lichtsteiner, Tevez, Asamoah e Vucinic dal dischetto.

Storari (che ha parato un rigore nei tempi regolamentari) si troverà di fronte Robinho, De Jong, Mexes, Niang, Nocerino sono i rigoristi del Milan.

45′Juventus – Milan 0-0, la prima mini-partita finisce in parità con poche emozione. Si va ai rigori per stabilire chi conquisterà 2 punti per la vittoria del dischetto e chi 1 punto per il pareggio.

44′ – In affanno la difesa del Milan su un’azione insistita condotta da un Vucinic molto attivo, De Ceglie sul secondo palo non calcia dopo aver controllato con il petto, il suo cross è corto per Tevez.

41′ – Intanto sia Llorente viene trasportato in ospedale per cucire la ferita che si è procurato nello scontro.

38′ – Ancora una palla di Tevez non precisa per Vucinic che provava a prendere d’infilata la difesa del Milan.

36′ – Pasticcia un po’ la difesa della Juve su una palla lunga, Lichtsteiner lascia correre, Ogbonna è costretto a proteggerlo con il corpo per guadagnare la rimessa dal fondo.

34′ – Esce Antonini entra Zaccardo, scontro involontario, ma dannoso anche per Llorente che rimane fuori dal campo, al suo posto entra Vucinic.

33′ – Brutto scontro Llorente – Antonini, perdono sangue entrambi. Il laterale del Milan ha la peggio e Allegri è costretto al cambio.

31′ – De Ceglie nell’area del Milan, prova la girata di sinistro, pallone deviato in angolo.

30′ – Era ghiottissima l’occasione per il Milan che poteva andare in vantaggio sfruttando il guizzo di Boateng, bravissimo a procurarsi il calcio di rigore, bella la parata di Storari.

29′STORARI PARA IL RIGORE DI ROBINHO!!!

28′RIGORE PER IL MILAN! BOATENG BRUCIA LICHTSTEINER CHE LO STENDE!

26′ – Botta per Llorente, Bonera gli pesta il piede, l’arbitro non vede il fallo. Nulla di grave. Dalla parte opposta Robinho dal limite dell’area prova un tiro a giro che finisce largo.

25′Traoré in area Juventus, ottima posizione, ma il suo tiro è contrato.

24′OCCASIONE FALLITA DA LLORENTE DA DUE PASSI! Cross dalla destra di Isla, il basco arriva in allungo ma non riesce a tenere il pallone basso.

23′ – Vidal d’esterno per Tevez che si stacca per venire indietro, palla allargata per Padoin, ma il cross dell’ex atalantino è lungo.

21′ – Tevez ancora fermato da De Jong, il Milan non ne approfitta in contropiede, Boateng prova un tiro balordo dai 25 metri che finisce larghissimo.

19′ – Constant ferma facilmente Tevez, per ora in ombra. Squadre evidentemente imballate, ritmi bassi.

17′ – La risposta del Milan, Niang lotta e trova il cross che finisce sul secondo palo dove Lichtsteiner libera un po’ in affanno.

15′ – Ottima azione con tanti tocchi di prima della Juventus, arriva un tiro di Padoin dal limite, deviazione e Abbiati che chiude in angolo con una mano.

9′ – Anticipo su Llorente, il Milan riparte veloce, Traoré prova un tiro con il destro. Storari controlla senza problemi.

8′ – Robinho con un fallo su Isla, sull’azione che ne segue la Juve guadagna il suo primo calcio d’angolo.

6′ – Vidal batte un calcio di punizione dalla trequarti, Llorente si fa pizzicare in fuorigioco.

5′ – Mexes con un brivido recupera su Llorente, rischia il fallo da rigore, trova anche il pallone oltre all’uomo.

4′Constant arriva sul fondo per il cross, sul primo palo pronto Storari.

3′ – Cambio gioco fuori misura di Ogbonna, Isla destinatario del passaggio applaude ugualmente.

2′ – Subito un duro scontro, Mexes che si lamentava di un precedente fallo non fischiato, colpisce Llorente alle spalle.

1′ – Peluso si addormenta e si fa rubare palla da Niang, non ha esito la verticalizzazione di Traoré e Storari spazza con i peidi.

1′ – Bel colpo d’occhio dello Stadio Mapei di Reggio Emilia. Si parte!

20.47 – Al contrario delle previsione il Milan schiera Traoré a centrocampo e non il nuovo acquisto Poli. I due capitani, De Ceglie e Abbiati, provvedono al sorteggio.

Trofeo Tim | Juventus – Milan | Le formazioni Ufficiali

Juventus (3-5-2): Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso; Isla, Vidal, Asamoah, Padoin, De Ceglie; Tevez, Llorente.

Milan (4-3-2-1): Abbiati; Antonini, Zapata, Mexes, Constant; Traoré, De Jong, Nocerino; Boateng, Robinho, Niang.

20.45 – Tutto pronto a Reggio Emilia, le squadre stanno per entrare in campo.

Trofeo Tim 2013 | Il triangolare Juventus – Milan – Sassuolo

Torna l’appuntamento con una “classica” dei tornei amichevoli estivi: il Trofeo Tim è giunto alla sua 13° edizione in questo luglio 2013 nel quale si attende (con sempre maggiore impazienza) l’inizio della stagione ufficiale 2013/2014. Mentre ancora impazzano i gossip legati al calciomercato le squadre di Serie A iniziano a scaldare i motori con esibizioni come questa che sono ormai entrato nell’immaginario dei tifosi grazie ad una formula atipica (il triangolare con “partite” da 45 minuti l’una) e alla costanza nel ripresentarsi tutte le estati. Il Trofeo Tim condivide il main sponsor con la Serie A e viene mandato in onda su Canale 5 in diretta, in un’estate nella quale mancherà il tradizionale “Trofeo Berlusconi” (complici gli impegni dei rossoneri nei preliminari di Champions e della Juventus in Supercoppa Italiana) anche il “Tim” perde una sua tradizionale protagonista, ma guadagna comunque le prime pagine dei giornali.

L’Inter non parteciperà, i neroazzurri sono impegnati nel terzo test amichevole contro il Feralpi Salò e per la prima volta mancano il Trofeo Tim che li ha visti protagonisti sempre insieme a Juventus e Milan. Bianconeri e rossoneri perdono la loro principale rivale nonché la squadra che più volte ha alzato il trofeo (ben otto successi contro i tre del Milan e la sola vittoria bianconera), ma dovranno vedersela con la neo-promossa Sassuolo che si affaccia al grande calcio passando dalla porta principale ed ospitando nel suo stadio di casa il triangolare.

La manifestazione andrà in scena allo Stadio Città del Tricolore (ex Giglio) di Reggio Emilia, l’impianto che ospiterà le partite casalinghe del Sassuolo che lascia il Braglia di Modena potendo sfruttare quello che fu il primo “stadio di proprietà” nella storia del calcio italiano, ben prima dello Juventus Stadium, ma in quel caso un’esperienza non fortunata per la Reggiana che contribuì a portare al fallimento un club ambizioso e all’avanguardia.

Il calcio d’inizio del Trofeo Tim arriverà alle 20.45, si partirà con i primi 45 minuti di uno Juventus – Milan che vedrà per la prima volta in campo la coppia d’attacco Llorente – Tevez con l’argentino che affronterà la squadra alla quale era vicinissimo solo qualche mese fa e che, alla fine, prese Mario Balotelli, ancora in vacanza dopo la Confederations.

Già perché in questo Trofeo Tim mancheranno tutti i nazionali, buona parte della formazione titolare della Juventus e gli elementi di maggior spicco fra i rossoneri, il già citato Balotelli, ma anche il nuovo leader del centrocampo Montolivo pronti alla loro seconda stagione con la maglia del Milan. Questo non sembra aver scoraggiato i tifosi, i biglietti per il Trofeo Tim sono andati esauriti in brevissimo tempo fra tifosi juventini, milanisti e l’entusiasmo dei sostenitori neroverdi del Sassuolo che dopo tanti buoni campionati di B sono pronti a vivere un’esperienza nel campionato maggiore.

Come detto il programma prevede Juventus – Milan alle 20.45, poi nella seconda partita si sfiderà la perdente di questo match con il Sassuolo e a seguire la vincente del primo confronto incontrerà sempre il Sassuolo (atteso da 90 minuti di partita “consecutivi” contro due avversari di grande prestigio).

La formula è la consueta: vengono assegnati 3 punti per la vittoria nei 45 minuti, 2 per la vittoria ai calci di rigore e 1 per la sconfitta ai rigori. In caso di parità fra due squadre prevarrà la squadra che ha vinto il confronto diretto, in caso di parità fra tutte e tre si guarderà la migliore differenza reti e a seguire il maggior numero di gol segnati nei tempi regolamentari.

Per quanto riguarda le formazioni sono già state rese note, in maniera più o meno ufficiale, dai tecnici delle squadre almeno per quello che riguarda Juventus e Milan. Antonio Conte, salvo infortuni, opterà per due formazioni completamente diverse fra le due gare. Intanto diamo un’occhiata a quelle del primo Juventus – Milan.

Trofeo Tim | Juventus – Milan | Le formazioni

Juventus (3-5-2): Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso; Isla, Vidal, Asamoah, Padoin, De Ceglie; Tevez, Llorente.

Milan (4-3-2-1): Abbiati; Antonini, Zapata, Mexes, Constant; Poli, De Jong, Nocerino; Boateng, Robinho, Niang.

A sorpresa, dunque, ci sarà e del primo minuto Mauricio Isla, obiettivo di mercato dell’Inter: Conte vuole mandare chiaramente un messaggio, sia ai nerazzurri che al cileno. Quel Fausto Rossi che è stato accostato al Parma nell’ambito della complessa trattativa che dovrebbe portare Biabiany a Torino giocherà nella seconda gara mentre la coppia d’attacco è quella titolare composta dai due nuovi acquisti con la conferma di Ogbonna difensore centrale (non una sorpresa considerando le assenze di Chiellini, Bonucci, Barzagli e Caceres).

Nel Milan ci si affida a Robinho, fresco di rinnovo, affiancato dal francesino Niang con Poli (nuovo acquisto) in campo mentre Saponara non sarà della partita per un problema fisico.

Per rossoneri e bianconeri sono già prevedibili le formazioni della seconda partita, quella che li vedrà contrapposti al Sassuolo, staremo a vedere in che ordine.

Trofeo Tim | Juventus e Milan | Le formazioni “di riserva”

Juventus (3-5-2): Storari, Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso, Motta, Vidal, Fausto Rossi, Buchel, Asamoah, Vucinic, Matri.

Milan (4-3-2-1): Amelia, Antonini, Zaccardo, Bonera, Constant, Traoré, Cristante, Nocerino, Emanuelson, Petagna, Oduamadi.

Da notare il poco “turnover” fra i difensori per i bianconeri, sia Allegri che Conte sfrutteranno la partita con il Sassuolo per mettere in mostra coppie d’attacco alternative a quelle titolari.

Per quanto riguarda il Sassuolo sono previste queste due diverse formazioni, vedremo contro quale fra Juventus e Milan verranno impiegati “i titolari”.

Trofeo Tim | Sassuolo | Le due probabili formazioni

Sassuolo (4-3-3): Pomini, Gazzola, Rossini, Terranova, Longhi, Kurtic, Magnanelli, Missiroli, Berardi, Zaza, Alexe.

Sassuolo (4-3-3): Perilli, Marzorati, Antei, Bianco, Laverone, Masucci, Alhassan, Laribi, Falcinelli, Pavoletti, Gomes.

Assenti fra gli emiliani i nuovi acquisti Rosati e lo sfortunato ex Acerbi che si sta riprendendo dall’operazione per la rimozione di un tumore avvenuta pochi giorni fa.

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →