Napoli scatenato, dopo Higuain vuole anche Jackson Martinez

Aurelio De Laurentiis fa sul serio. Il suo obiettivo è quello di costruire un Napoli estremamente competitivo e sembra davvero intenzionato a rispettare la promessa fatta via Twitter ai tifosi, ovvero investire 124 milioni di euro in un solo calciomercato per rinforzare la squadra. Dopo gli acquisti di Albiol, Callejon, Rafael, Mertens, Higuain e Reina, gli azzurri hanno già speso 76 milioni di euro, ed ora quindi avrebbero ancora 48 milioni per regalare una squadra da sogno a Rafa Benitez. Il prossimo obiettivo degli azzurri è il colombiano Jackson Martinez del Porto, che nell'ultima stagione in Portogallo ha segnato la bellezza di 31 gol in 43 partite.

Per il sudamericano, acquistato la scorsa estate dai messicani del Jaguares per 8 milioni di euro, si trattava solo della prima stagione in Europa nella quale è riuscito a fare da subito la differenza senza neanche un minimo periodo di adattamento, un po' come fece un certo Radamel Falcao. Al momento della sigla del contratto, il Porto ha inserito una clausola rescissoria da 40 milioni di euro, ma almeno secondo quanto ha riferito Gianluca Di Marzio nel corso della trasmissione 'Speciale Calciomercato' di Sky Sport 1, l'intenzione degli azzurri sarebbe quella di spendere al massimo 30-32 milioni per assicurarsi il giocatore, puntando anche sulla volontà dell'attaccante.

Bigon avrebbe infatti già trovato l'accordo per il contratto trattando con l'entourage del giocatore, che sarebbe ben disposto a trasferirsi in Italia per guadagnare 2 milioni di euro netti a stagione per i prossimi 5 anni. Vincere la resistenza del Porto non sarà facile, anche perché i freschi campioni del Primeira Liga in questo calciomercato hanno già incassato 70 milioni di euro dal Monaco cedendo in unico pacchetto Rodriguez e Moutinho al club del Principato. I portoghesi potrebbero quindi anche tenere duro di fronte ad un'offerta comunque molto importante, invitando gli azzurri a pagare la clausola rescissoria.

Se il Napoli riuscirà a vincere la resistenza del Porto inducendolo ad "accontentarsi" di 30-32 milioni di euro, avrebbe ancora 16-18 milioni a sua disposizione per quell'investimento in difesa che tanto servirebbe a Benitez. Con questo budget non sarebbe un problema, ad esempio, presentarsi alla porta dell'Inter per acquistare Andrea Ranocchia, da sempre 'pallino' di Bigon e, da quanto si è letto in queste ultime settimane, anche del nuovo allenatore Benitez.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: