Juventus – Copenaghen 3-1 | Highlights Champions League – Video gol (tripletta Vidal, Mellberg)

Per Vidal due gol su rigore e uno di testa. L’ex Mellberg dopo la sua rete non ha esultato.

Il risultato che serviva è arrivato: la Juventus può tirare un sospiro di sollievo e andare a Istanbul con la serenità di potersi accontentare anche di un pareggio per passare il turno. Stasera i bianconeri in casa contro il Copenaghen hanno ottenuto una larga vittoria per 3-1 grazie alla tripletta di Vidal, che ha segnato due gol su rigore e uno su azione con un colpo di testa. Il gol del momentaneo pareggio è stato messo a segno dall’ex Mellberg che dopo aver insaccato alle spalle di Buffon non ha esultato. Ora la Juve ha sei punti, due in più di Galatasaray e Copenaghen, mentre il Real Madrid è tranquillissimo in prima posizione con i suoi 13 punti.

Non si è ancora sbloccato Tevez, ma sul risultato positivo dei ragazzi di Antonio Conte c’è anche il suo zampino, così come molto utile per la manovra della squadra si è rivelato ancora una volta l’altra punta arrivata in estate in casa bianconera, Fernando Llorente.

Nel primo tempo la Juve ha iniziato subito forte, convinta dei proprio mezzi e in grado di mettere in atto un pressing asfissiante ai danni degli avversari che sono rimasti invece bloccati a lungo nella propria metà campo. Il risultato si è sbloccato al 29′ quando Jacobsen ha commesso un fallo di mano in area di rigore e, oltre a rimediare l’ammonizione, ha permesso ai bianconeri di passare in vantaggio grazie a Vidal che non ha fallito la trasformazione del penalty.

Anche dopo il gol è stata sempre la Juve a fare la partita, con il Copenaghen molto attendista e anche falloso: al 32′ l’arbitro svedese Eriksson ha dovuto tirare di nuovo fuori il cartellino giallo per un fallo di Sigurdsson su Llorente.
Nella prima frazione di gioco la squadra di Conte ha totalizzato il 54% del possesso palla e ha tirato in porta dieci volte, sette tiri nello specchio, tre respinti e tre fuori, mentre il Copenaghen ha tirato in porta solo due volte, una nello specchio, una fuori e un tiro respinto.

Nel secondo tempo i danesi sono scesi in campo un po’ più agguerriti e nei primi minuti sono sembrati subito molto aggressivi, tanto da riuscire ad arrivare al pareggio al 56′ con Mellberg che ha segnato con il destro girandosi in area dopo aver ricevuto la palla da una rimessa laterale irregolare di Claudemir che sia in questo caso sia in altre occasioni ha lanciato la palla con le mani tenendo i piedi sulla riga e non dietro.

Il pareggio è durato pochissimo, perché al 60′ lo stesso Mellberg ha atterrato vistosamente Llorente in area ed è stato punito con ammonizione e calcio di rigore. Dagli undici metri è stato di nuovo Vidal a battere il penalty e non ha fallito. Tre minuti dopo è stato ancora il cileno a mettere la palla in rete di testa su cross di Pogba dalla sinistra. Il numero 23 bianconero si è dunque guadagnato il diritto di portarsi la palla a casa.

Dopo il gol del 3-1 girandola di sostituzioni da una parte e dall’altra, ancora qualche azione pericolosa soprattutto per i nuovi entrati Vucinic e Marchisio che hanno cercato di mettersi in mostra, poi dopo tre minuti di recupero triplice fischio e tutti a casa.
Le statistiche finali parlano del 53% di possesso palla per la Juve, 20-4 nel totale dei tiri, 13-3 per quelli nello specchio, 6-0 per quelli respinti e 7-1 per quelli fuori, mentre nel conto delle parate i numeri sono di 10-2 per il Copenaghen.
Tra due settimane la Juventus affronta a Istanbul la partita decisiva per guadagnare la qualificazione.

Juventus – Copenaghen 3-1 | Tabellino

Juventus – Copenaghen 3-1
(primo tempo 1-0)

Marcatori: Vidal (J) al 29′ p.t. su rigore; Mellberg (C) all’11’ s.t., Vidal (J) al 16′ s.t. su rigore e al 18′ s.t.

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Padoin (dal 24′ s.t. Marchisio), Vidal (dal 38′ s.t. Ogbonna), Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez (dal 36′ s.t. Vucinic), Llorente. (Storari, Peluso, De Ceglie, Quagliarella). All. Conte

Copenaghen (4-4-1-1): Wiland; Jacobsen, Mellberg, Sigurdsson, Bengtsson; Gislason, Claudemi, Delaney (dal 31′ s.t. Amankwaa), Bolanos (dal 15′ s.t. Kristensen); Jorgensen; Toutouh dal 36′ s.t. Pourie). (Busk Jensen, Margreitter, Remmer, Santin). All. Solbakken

Arbitro: Eriksson (Svezia)
Spettatori: 39.506
Incasso: 1.416.968 euro
Ammoniti: Jacobsen (c) per c.n.r., Sigurdsson (C) e Mellberg per gioco scorretto
Recupero: 0’ pt, 3’ st

Juventus – Copenaghen 3-1 | Fotogallery

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →