Milan, Massimiliano Allegri non punta al pareggio con l'Ajax: "Giocheremo per vincere"

Le dichiarazioni del tecnico rossonero, alla vigilia di Milan - Ajax.

Per accedere agli ottavi di finale di Champions League, al Milan di Massimiliano Allegri è sufficiente pareggiare nella sfida interna contro l'Ajax, partita valida per la sesta e ultima giornata della fase a girone della massima manifestazione continentale.

Nella conferenza stampa alla vigilia del match, Allegri, pur cosciente che il suo Milan si trovi in una situazione favorevole, avendo a disposizione ben due risultati utili su tre, non è disposto ad adagiarsi sugli allori, considerando anche che i rossoneri, ormai, sono abituati ad alternare prestazioni positive a passi indietro che complicano puntualmente la situazione.

Il tecnico livornese vuole la vittoria per poter accedere agli ottavi di finale di Champions League a testa alta, possibilmente senza arrancare. Queste sono state le sue principali dichiarazioni rilasciate a riguardo:

La partita con l'Ajax è importante, è il secondo obiettivo della stagione. Dopo il Psv dobbiamo eliminare un'altra squadra olandese. Dobbiamo giocare come se fosse una partita di campionato, si gioca per vincere. I ragazzi non sbaglieranno, ci aspettiamo molto dal pubblico e dai tifosi.

Massimiliano Allegri ha anche analizzato l'ultima partita di campionato contro il Livorno terminata con il deludente, e soprattutto inutile, risultato finale di 2-2. Allegri ha dato nuovamente la colpa agli ormai famosi "cali di attenzione" che attanagliano i rossoneri da inizio stagione. L'allenatore ha sottolineato gli evidentissimi problemi in difesa e i tanti gol evitabili che, però, il Milan continua a prendere.

Riguardo la situazione infortunati, Allegri non potrà disporre di Ignazio Abate che, però, sarà disponibile per la partita di campionato contro la Roma. Alessandro Matri, invece, ha la febbre mentre Kevin Constant sarà il prescelto in caso di indisponibilità di Urby Emanuelson. Sulley Muntari, invece, sarà della partita.

Insieme a Massimiliano Allegri, anche il difensore Mattia De Sciglio ha partecipato alla conferenza stampa. Il giocatore 21enne, al rientro da un infortunio che ha compromesso la prima parte di questa stagione, ha promesso impegno e anche lui ha accennato ai famigerati cali di concentrazione. Riguardo la maglia azzurra, De Sciglio ha affermato che il primo dei suoi pensieri, attualmente, è il Milan. A tempo debito, il difensore inizierà a pensare anche alla Nazionale e ai campionati mondiali in Brasile.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail