Premier League e Championship: esonerato Villas-Boas, Zola si dimette

Terremoto sulle panchine dei club inglesi

Altro giro, altro esonero per André Villas-Boas. La dirigenza del Tottenham, dopo la rumorosa disfatta contro il Liverpool (0-5), ha deciso di allontanare il giovane allenatore portoghese dalla panchina degli Spurs. Colui che fino a qualche tempo fa veniva considerato l'erede di Josè Mourinho lascia la panchina del Tottenham a distanza di poco più di 17 mesi dal suo insediamento. Troppo cocente per il club la delusione per la peggior sconfitta degli ultimi 16 anni, troppi gli otto punti di distacco dalla vetta della Premier League comandata dal'Arsenal.

Per Villas-Boas è il secondo licenziamento dopo quello del marzo 2012, quando era al timone del Chelsea. In questa stagione gli Spurs hanno concluso il girone di Europa League con otto vittorie su otto partite, ma nelle ultime sei gare in Premier, hanno perso tre volte. Da un allenatore esonerato ad un altro dimissionario. Lui è strong>Gianfranco Zola, che da qualche ora non è più l'allenatore del Watford. Era approdato sulla panchina del Watford nel luglio 2012 e alla sua prima stagione aveva sfiorato la promozione in Premier League, ma quest'anno il Watfors occupa la tredicesima posizione della Championship dopo cinque sconfitte interne di fila e 4 punti nelle ultime 9 gare. La sua lettera d'addio:

"Sto scrivendo con grande tristezza nel cuore dopo una lunga riflessione per dirvi che ho deciso di dimettermi. Non è stata una scelta veloce, dopo la partita di sabato ho detto che mi sarei preso una notte di riflessione ed è quello che ho fatto. Lascio il Watford perchè questo club è in cima ai miei pensieri. Sento che la cosa migliore per la squadra è qualcun altro provi ad ottenere i successi che tutti abbiamo sognato e per i quali abbiamo lavorato tanto duramente. Sento che è la decisione giusta per tutti e so che i tifosi la rispetteranno. La scorsa stagione ha rappresentato un momento incredibile per tutti, mi è piaciuto tutto ciò che è accaduto in questo viaggio, ogni minuto ed ho imparato tanto".

In Spagna, invece, il Valencia ha esonerato Miroslav Djukic dopo la sconfitta per 3-0 contro l'Atletico Madrid. Il 47enne allenatore serbo, che era sulla panchina del club spagnolo da appena sei mesi, è stato temporanamente rimpiazzato con il tecnico Nico Estevez.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail