Sarà Clarence Seedorf il prossimo allenatore del Milan

Nessuna rimonta last-minute potrà far cambiare idea al Milan; questa sarà l'ultima stagione di Massimiliano Allegri sulla panchina rossonera. Secondo un po' tutti i media, il futuro della società sarebbe già stato definito nel Consiglio di Amministrazione di ieri nel quale è stato ufficializzato il nuovo assetto societario con Barbara Berlusconi ed Adriano Galliani diventati parigrado, anche se con deleghe e competenze di diversa natura. Il prossimo allenatore dei rossoneri sarà al 100% l'olandese Clarence Seedorf, scelto personalmente dal Presidente Silvio Berlusconi, intenzionato ad occuparsi con maggior impegno della sua squadra calcistica.

Attualmente Seedorf è ancora un giocatore del Botafogo, ma la sua avventura brasiliana si concluderà al termine della stagione. L'olandese tornerà così a Milano dopo due anni e lo farà proprio per vestire i panni di Allegri, suo ex allenatore che aveva avallato il suo addio con la società nel tentativo di dar vita ad un nuovo progetto tutto suo, libero dalle figure ingombranti dei senatori che evidentemente avevano troppo peso all'interno dello spogliatoio.

Dal cambio generazionale non è venuto fuori nulla di buono, almeno per il momento, e magari finirà che proprio Seedorf usufruirà del 'lavoro sporco' fatto da Allegri, comunque necessario per motivi anagrafici. Non è ancora chiaro se come vice allenatore resterà il fedelissimo Tassotti ma, almeno secondo questa fuga di notizie, nei quadri societari dovrebbe rientrare anche Paolo Maldini, probabilmente nel ruolo di Direttore Tecnico per aiutare Seedorf nella gestione degli equilibri dello spogliatoio. Per il ruolo di Ds la pista caldissima è quella che porta a Sean Sogliano, attualmente al Verona, che dovrebbe prendere il posto di Ariedo Braida, uno degli uomini simbolo della società rossonera fin dal lontano 1986.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: