Nuova maglia Milan 2014-2015: croce di San Giorgio e terza divisa “brasiliana”

Il Milan rivoluzionerà la maglia per il campionato 2014-2015: strisce rossonere più sottili e ritorno della croce di San Giorgio

Siamo solo a gennaio, ma già cominciano a circolare le indiscrezioni relative alle nuove maglie che i club di Serie A utilizzeranno nella stagione 2014-2015. Al giro di boa del campionato attuale, quando mancano ancora più della metà delle partite per assegnare il titolo di campione d’Italia, i reparti marketing dei club nostrani lavorano già a stretto contatto con gli sponsor tecnici per la realizzazione delle nuove divise. Tra le più attive – secondo quanto riferisce il portale ‘footyheadlines’, sempre ben informato su tutto quanto ruota attorno alle maglie di calcio e al materiale tecnico in generale – ci sarebbe il Milan: Barbara Berlusconi e il suo staff, stanno valutando una serie di proposte ricevute dagli stilisti Adidas e ci sarebbero già dei punti fermi.

La nuova maglia del Milan per il campionato 2014-2015 sarà rivoluzionaria rispetto a quelle indossate negli ultimi campionati. Diversi gli aspetti che subiranno modifiche, come vuole la nuova vice-presidente e ad che si occupa di tutti gli aspetti sociali del club rossonero, escluso il settore tecnico rimasto sotto la guida di Adriano Galliani. Le strisce verticali rossonere della prima maglia saranno più sottili, molto simili a quelle della divisa del centenario e tornerà sul petto la croce di San Giorgio, simbolo di Milano, che sostituirà il classico logo societario del Milan, o meglio lo ingloberà al suo interno.

I pantaloncini e i calzettoni della prima maglia saranno bianchi con inserti rossi, per richiamare proprio il simbolo della città di Milano, mentre verrà abbandonato il nero tradizionale dell’ultimo periodo. La secondo divisa sarà interamente bianca, come da tradizione, mentre la terza maglia sarà gialloverde, ricordando molto quella che è la divisa della nazionale brasiliana. La nuova prima maglia, così come accaduto negli ultimi anni, verrà presentata ed utilizzata nelle ultime due gare casalinghe dell’attuale stagione.