Napoli, Rafa Benitez, frecciatina a Conte: “E’ il solito giochino, mette le mani avanti”

La conferenza dell’allenatore spagnolo, alla vigilia di Bologna – Napoli.

Per quanto riguarda la prima partita del girone di ritorno di questo campionato, il Napoli di Rafa Benitez affronterà in trasferta il Bologna, domani pomeriggio alle ore 15. Come sempre, l’allenatore spagnolo ha cercato di dribblare le domande inerenti al calciomercato, non riuscendoci, considerato che la società partenopea è attualmente attiva in molte trattative.

Benitez, però, parlando dei possibili rinforzi che potrebbero arrivare a gennaio (per Jorginho del Verona, manca soltanto l’ufficialità), ha deciso di lanciare una frecciatina all’allenatore della Juventus, Antonio Conte. Quest’ultimo, infatti, ha pubblicamente ammesso di temere i possibili acquisti del Napoli e Benitez ha così commentato questa sua affermazione:

Per noi ogni partita è però più difficile per noi che per la Juve, non non possiamo sbagliare, loro sì. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Chi rincorre deve fare così. Conte preoccupato perchè il Napoli si rinforza? Questo è mettere le mani avanti. Sanno quanto siano forti, sono coscienti delle loro potenzialità. E’ il solito giochino.

Tornando all’acquisto praticamente concluso di Jorginho, Benitez non ha nascosto la propria soddisfazione ma, come già scritto in precedenza, Benitez ha tentato di spostare il discorso esclusivamente sul match di domani contro i felsinei.

Riguardo i giocatori attualmente a sua disposizione, quindi, il tecnico spagnolo ha dichiarato che parlerà con Marek Hamsik, rientrato dall’infortunio nell’ultima partita di Coppa Italia contro l’Atalanta, per pianificare con precisione il suo impiego contro il Bologna.

Benitez ha anche voluto sottolineare i progressi di Lorenzo Insigne e, per quanto concerne la situazione infortunati, ha dichiarato che i rientri di Giandomenico Mesto e Pepe Reina sono molto vicini.

Parlando, invece, della sua situazione della squadra in generale, l’allenatore spagnolo ha affermato che il suo Napoli sta migliorando in fase difensiva, mostrando maggior compattezza e equilibrio durante le azioni offensive.

Benitez ha dichiarato di temere il Bologna perché il cambio di tecnico (i rossoblu hanno sostituito Stefano Pioli con Davide Ballardini) porta sempre una scossa positiva ai giocatori.

Infine, riguardo gli obiettivi da raggiungere il prima possibile, Benitez ha affermato che il suo Napoli deve essere più squadra, che gli attaccanti devono supportare i difensori e viceversa. Ovviamente, Benitez ha sempre spedito il solito messaggio al suo presidente, Aurelio De Laurentiis, riguardo la qualità della squadra che potrà aumentare soltanto con l’arrivo di nuovi innesti.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →