Roma, Bastos chiede scusa ai tifosi della Lazio: "Sto male per quanto accaduto"

C_4_articolo_2022317_upiImagepp

A un'ora dal fischio d'inizio della partita di Coppa Italia tra Roma e Juve, finita poi 1-0 a favore dei capitolini, il club giallorosso aveva presentato ai tifosi presenti sulle tribune dello Stadio Olimpico l'ultimo arrivato, il terzino brasiliano Michel Bastos: sulle note di "Tutta mia la città" il neo-acquisto della Roma ha fatto un giro di campo con sorriso a 32 denti stampato in faccia e sciarpa d'ordinanza al collo recante la scritta "Curva Sud Roma". Arrivato sotto la Nord, però, qualcuno ha dato lui una seconda sciarpa con la scritta "Lazio Merda"; il giocatore, ignaro, l'ha sollevata in direzione del pubblico mettendo non poco in imbarazzo la società che subito, quasi in tempo reale, ha usato il proprio account twitter ufficiale per scusarsi coi cugini biancocelesti.


Lo stesso Bastos ha poi voluto mettere i puntini sulle i affidandosi al medesimo social network per spiegare come la faccenda sia stata frutto di una leggerezza e di un fraintendimento: "Sono molto dispiaciuto per quello che è successo ieri, chiedo scusa al club della Lazio per il fraintendimento. Mi è stata lanciata una sciarpa con un insulto da un tifoso, ho soltanto sollevato la sciarpa come mi era stato chiesto senza vedere cosa ci fosse scritto. Sto davvero male per l'accaduto e mi scuso ancora una volta".


Una gaffe su cui è stata prontamente messa una toppa: oggettivamente non sarebbe stato il miglior modo di cominciare la propria avventura in Italia quella di insultare così apertamente gli acerrimi rivali cittadini. L'immagine però rimane, chissà che non rimangano anche degli strascichi.

  • shares
  • Mail