Quinto tapiro d’oro per Gigi Buffon tra gossip e cartellini rossi

Gigi Buffon riceve il quinto tapiro d’oro da Striscia la Notizia e con Stafelli scherza anche sul gossip degli ultimi giorni

Striscia la Notizia consegna il quinto tapiro d’oro della ‘carriera’ a Gigi Buffon, capitano della Juventus e della nazionale italiana di calcio. Il numero uno bianconero sta vivendo un periodo delicato della propria carriera, anche per questioni legate alla propria vita privata. Da qualche tempo giungono voci di un’imminente separazione dalla moglie, l’attrice e modella Alena Seredova, a causa di una sbandata che avrebbe preso per la giornalista di ‘Sky Sport’ Ilaria D’Amico. Per queste nuove vicende ‘gossippare’ e per le ultime ‘uscite a vuoto’ – con la Lazio nell’ultima gara di campionato è stato espulso per fallo da ultimo uomo su Klose – il tg satirico di Antonio Ricci gli consegnerà questa sera alle 20.40 circa, il quinto tapiro d’oro.

Ovviamente, il cartellino rosso rimediato allo stadio Olimpico di Roma lo scorso weekend è stato solo un pretesto per l’inviato Valerio Staffelli, che una volta ‘a contatto’ con Buffon, ha colto l’occasione per pungerlo anche su altri argomenti.

“L’espulsione era qualcosa che nessuno si aspettava – dice il portiere della Juventus a proposito del rosso su Klose -. Ma per come si è svolta la situazione di gioco, era qualcosa di inevitabile. Sicuramente queste regole sono molto punitive”.

Un concetto già espresso più volte da Buffon, che ritiene la regola che impone l’espulsione del portiere che causa un calcio di rigore su un attaccante lanciato a rete, troppo penalizzante: il tiro dal dischetto è più che sufficiente.

Archiviato l’aspetto sportivo, Staffelli incalza inevitabilemente Buffon sul presunto flirt con la D’Amico e la paventata separazione dalla Seredova. “È vero che vuole lasciare la “vecchia signora”?”, gli chiede l’inviato di Striscia la Notizia. Il capitano bianconero risponde serenamente:

“Assolutamente no. Sono solo dei chiacchiericci e come ho sempre detto credo che le situazioni private vadano risolte e affrontate in famiglia con la massima serenità e la massima trasparenza”.

Parole che fanno da eco a quelle già pubblicate su Facebook dalla moglie Alena, che ha dichiarato di non aver bisogno di alcun avvocato matrimonialista, a differenza di quanto riportato da alcuni media gossip pari nostrani.

I Video di Calcioblog