Inter, Walter Mazzarri è ottimista: “Sono fiducioso, possiamo fare una bella gara”

La conferenza stampa dell’allenatore nerazzurro alla vigilia della partita contro la Roma.

Per la partita contro la Roma, che l’Inter giocherà domani sera in trasferta allo Stadio Olimpico, Walter Mazzarri nutre un solo desiderio: poter rivedere all’opera la stessa squadra che ha battuto la Fiorentina in trasferta all’Artemio Franchi.

La vittoria su un campo difficile come quello di Firenze aveva riportato entusiasmo e autostima tra i giocatori nerazzurri ma l’ennesimo brusco risveglio è avvenuto domenica scorsa in quel di San Siro, in casa contro il Cagliari, partita nella quale l’Inter non è riuscita ad andare oltre uno striminzito pareggio.

Mazzarri, nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match, ha spiegato cosa non ha funzionato contro i sardi ma anche svelato cosa si aspetta dall’insidiosa trasferta dell’Olimpico. Queste sono state le sue dichiarazioni più importanti:

Con un po’ di cattiveria in più sotto porta, meritavamo di più in certe partite. Questo è l’unico mio rammarico con il Cagliari. La Roma gioca bene, è camaleontica. E poi è capace di chiudersi. Hanno qualità, intensità, organizzazione. Ci sono due squadre che giocano e ne guadagna anche lo spettacolo. Quando le partite sono bloccate, abbiamo sofferto. Gli altri prendono coraggio e giocano su due risultati. Io sono fiducioso, possiamo fare una bella gara.

Come il suo collega Rudi Garcia, anche Walter Mazzarri ha voluto evitare le domande più scomode: nessuna risposta per quanto riguarda gli arbitri e nessun accenno nemmeno per quanto concerne la polemica sull’omofobia, con ovvio riferimento al caso di Daniele Dessena. Questo comportamento di chiusura è dovuto al fatto che, stando sempre alle parole di Mazzarri, alcune sue affermazioni in passato sono state strumentalizzate in più di un caso.

Preferendo parlare dei giocatori a sua disposizione, quindi, Mazzarri ha dichiarato che Hernanes è tornato disponibile dopo la settimana di riposo che l’allenatore gli ha concesso per un problema muscolare. Per quanto riguarda il brasiliano e Mauro Icardi, il tecnico ha rimandato a domani la decisione di schierarli da titolari.

Infine, Walter Mazzarri ha anche parlato del suo rapporto con il presidente Erick Thohir che ha dichiarato che a giugno farà il quadro della situazione. Mazzarri non è stupito, affermando che è una prassi consolidata, in un club, tirare le somme a fine stagione. Nessun riferimento, però, è stato fatto alla sua probabile riconferma sulla panchina.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →