Strootman ko, tutte le reazioni dei compagni alla Roma e in Nazionale

Tanti messaggi di sostegno e vicinanza per Kevin Strootman: il romanista ha finito la stagione e salterà i mondiali con l’Olanda.

Dispiacere, prima ancora che rabbia o possibili recriminazioni: è questo lo stato d’animo dei tanti amici di Kevin Strootman, alla Roma così come in Olanda, un continuo fargli forza tramite tweet e dichiarazioni d’affetto incondizionato. Il ko del centrocampista giallorosso, che dovrà stare fermo dai 6 ai 9 mesi e che salterà quindi il Mondiale, ha colpito nel profondo i suoi compagni di squadra che, come detto, stanno facendo a gara per fargli sentire tutta la loro vicinanza; Alessandro Florenzi è stato uno dei primi a cinguettare:

Stessa lunghezza d’onda per il terzino brasiliano Dodò:

Medhi Benatia ha pubblicato una foto che lo ritrae insieme al compagno, prima aveva scritto:

Sul terreno di gioco del San Paolo era stato il più preoccupato per l’infortunio del compagno di reparto, Radja Nainggolan oggi ha twittato:

Anche in Olanda la notizia ha avuto grande eco. Il ct della Nazionale Olandese Louis Van Gaal è molto dispiaciuto, oltre che preoccupato in vista dei mondiali:

“Una situazione drammatica, gli sarà crollato il mondo addosso. E’ una grandissima perdita per la Roma e per l’Olanda. Il peggio comunque è per lui, che vede svanire il suo sogno”.

Compagni di squadra al PSV, l’ex milanista Mark Van Bommel ha commentato:

“In certi momenti non servono le parole per spiegare questa situazione orribile. Una lesione al legamento è sempre qualcosa di terribile, ma il momento in cui è successo lo rende tutto drammatico. So che tornerà, ha un carattere forte, ma è una magra consolazione. La Nazionale? Era incredibilmente importante per l’Olanda. In questa stagione è cresciuto tantissimo e non era ancora arrivato al top”.

Da Eindhoven anche il ds del PSV Marcel Brands, ha voluto mandargli un messaggio di sostegno: “Gli auguro tutto il meglio. Sono certo e sicuro che tornerà anche più forte di prima“. Ennesimo cinguettio da un altro connazionale, il milanista Nigel De Jong:

Belle le parole di un suo avversario nella partita di ieri contro il Napoli, il belga Dries Mertens:

“Dal campo ci siamo subito resi conto che era grave. Hamsik era a due metri, ha visto il movimento sbagliato. Dopo la partita sono salito sull’autobus e ho visto Kevin molto triste. Conosce bene il suo corpo e ha capito subito che c’era qualcosa che non andava. Sono vicino al suo dolore, il Mondiale era un sogno per lui e adesso è crollato. E’ una notizia terribile. Per lui e per l’Olanda”.

Oggi anche la chiamata direttamente dagli USA del presidente della Roma James Pallotta, che dire se non unirci anche a noi agli auguri di pronta e perfetta guarigione: forza Kevin Strootman!!!

I Video di Calcioblog