Cagliari – Roma 1-3 | Risultato finale | Mattia Destro travolgente, tripletta che stende i sardi

SERIE A – La diretta di Cagliari-Roma del 6 Aprile 2014

Cagliari – Roma | Formazioni ufficiali

Come previsto alla vigilia Francesco Totti partirà dalla panchina, al suo posto in campo dal primo minuto c’è Florenzi. In difesa nessun problema per Maicon, sulla sinistra viene scelto Romagnoli. Sulla linea mediana c’è invece il grande ex della giornata, stiamo parlando ovviamente di Nainggolan. Per la difesa Lopez alla fine sceglie Oikonomou e non Del Fabro, in attacco vince il ballotaggio Pinilla, preferito ad Ibarbo.

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Oikonomou, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu; Pinilla, Nenè.
A disposizione: Silvestri, Del Fabro, Murru, Perico, Cabrera, Eriksson, Tabanelli, Ibarbo, Ibrahimi, Sau.
Allenatore: Lopez.
Indisponibili: Adryan, Vecino.
Squalificati: Rossettini.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Romagnoli; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Florenzi, Destro, Gervinho.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Toloi, Dodò, Torosidis, Ricci, Taddei, Bastos, Totti, Ljajic.
Allenatore: Garcia.
Indisponibili: Balzaretti, Strootman, Mazzitelli, Jedvaj.
Squalificati: nessuno.

Cagliari – Roma | Come vederla in tv e streaming

Sarà possibile seguire la partita del Sant’Elia in tv e streaming a partire dalle 15. Sky la trasmetterà sui canali Sport 1 HD e Calcio 1 HD (201 e 251), la racconteranno Dario Massara e Christian Panucci, a bordo campo ci saranno Angelo Mangiante e Paolo Assogna, mentre la cronaca faziosa è del tifoso Alessandro Spartà. Mediaset Premium manderà in diretta la partita sui canali Calcio 1 e Calcio HD (371 e 381), la telecronaca sarà di Federico Mastria con il commento tecnico di Giancarlo Camolese, i collegamenti dal campo saranno di Marco Cherubini, mentre il secondo flusso audio, quello del tifoso, sarà affidato come sempre a Carlo Zampa. La partita è disponibile anche in streaming su pc, tablet e smartphone grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play.

La Roma torna in campo questo pomeriggio al Sant’Elia dove ad attenderla c’è il Cagliari ancora non tranquillo per quanto riguarda il discorso salvezza. La squadra di Garcia ovviamente ha un solo obbiettivo, la vittoria, i tre punti consentirebbero infatti ai giallorossi di portarsi momentaneamente a -5 dalla Juventus, pressione che potrebbe infastidire i bianconeri impegnati lunedì contro il Livorno. La Roma non perde dalla trasferta di Napoli, da allora ha raccolto 5 vittorie, compresa quella nel recupero con il Parma. Differente la situazione dei sardi che hanno solo 7 punti di vantaggio sul Livorno terzultimo. Contro il Verona è arrivata l’ultima vittoria, davanti al proprio pubblico, ma i rossoblu sono reduci dalla sconfitta contro il Torino e più in generale da un periodo non molto brillante.

Per la sfida di domani Rudi Garcia sta pensando di lasciare a riposo Francesco Totti che ieri ha avuto anche un problemino fisico, per fortuna niente di grave. In attacco quindi, con Destro e Gervinho, potrebbe partire Florenzi dal primo minuto. Non si tocca il centrocampo con De Rossi, Pjanic e Nainggolan che torna domani per la prima volta da avversario a Cagliari, chissà che accoglienza gli verrà riservata dal pubblico del Sant’Elia. Nessun problema in difesa dove ci sarà regolarmente Maicon, anche per lui qualche problema fisico in allenamento, al centro come sempre troviamo Benatia e Castan, mentre sulla sinistra dovrebbe essere scelto il giovane Romagnoli che è comunque in ballottaggio con Torosidis.

Nel Cagliari mister Lopez deve fare i conti con l’infortunio riportato ieri in allenamento da Vecino, l’uruguayano si è fermato per una noia muscolare. Così dietro le punte giocherà Cossu, in attacco è sicuro di una maglia da titolare solo Nenè, per il secondo attaccante è sfida tra Ibarbo, Sau e Pinilla con il primo leggermente favorito sugli altri due. Il centrocampo sarà molto muscolare con Conti al centro e Dessena e Ekdal a fare da interni, sarà bello il confronto con il terzetto giallorosso e probabilmente decisivo per le sorti della partita. Dietro è squalificato Rossettini, sarà sostituito da Del Fabro affiancato da Astori, con Pisano e Avelar sulle fasce.

Cagliari – Roma | Probabili formazioni

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Del Fabro, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu; Ibarbo, Nenè.
A disposizione: Silvestri, Perico, Oikonomou, Murru, Eirksson, Cabrera, Tabanelli, Ibraimi, Sau, Pinilla.
Allenatore: Lopez.
Indisponibili: Adryan, Vecino.
Squalificati: Rossettini.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Romagnoli; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Florenzi, Destro, Gervinho.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Torosidis, Toloi, Dodò, Taddei, Ricci, Totti, Bastos, Ljajic.
Allenatore: Garcia.
Indisponibili: Balzaretti, Strootman, Mazzitelli, Jedvaj.
Squalificati: nessuno.

Arbitro: Massa (guardalinee Bianchi e Preti, quarto uomo Padovan, arbitri di porta De Marco e Irrati).

Cagliari – Roma | I precedenti

La sfida tra sardi e capitolini ha 34 precedenti nella storia della Serie A. Lo scorso anno hanno vinto i giallorossi a tavolino per 3-0 per i famosi problemi di Is Arenas, ma per trovare un successo sul campo da parte degli ospiti bisogna tornare indietro fino alla stagione 1995/1996 quando a decidere al Sant’Elia fu un doppietta di Daniel Fonseca. Da allora alla Roma non è mai riuscito il colpaccio, due anni fa il Cagliari si è imposto con un 4-2, l’anno prima addirittura i rossoblu strapazzarono l’avversario con un netto 5-1. In generale sono 14 i successi dei padroni di casa, contro gli 11 della formazione laziale, 9 i pareggi, l’ultimo nel 2009/2010 con Lopez e Conti che pareggiarono i gol di Pizarro e Perrotta.

Roma – Cagliari 0-0 | La fotogallery dell’andata

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →