Il Borussia Dortmund volta pagina: preso Adrian Ramos per il dopo Lewandowski

Dopo l’impresa sfiorata contro il Real Madrid, il Borussia Dortmund volta pagina: il dopo Lewandowski ha un nome, preso il colombiano Adrian Ramos.

Al fischio finale, il Signal Iduna non ha potuto trattenere un sentito applauso, meritato per Klopp e i suoi ragazzi: “Nessun miracolo, ma siete stati meravigliosi” ha titolato oggi la Bild, in riferimento al 2-0 con cui il Borussia Dortmund ha superato ieri sera il Real Madrid in casa, un risultato prestigioso ma inutile per il passaggio alle semifinali di Champions dopo il 3-0 dell’andata. La squadra giallonera ha sciorinata calcio dal primo all’ultimo minuto, ha preso tre legni e fatto tremare Casillas in più occasioni, alla fine si è dovuta arrendere al parziale definitivo del doppio match e così oggi, a bocce ferme, ne ha approfittato per voltare definitivamente pagina.

Ieri l’implacabile attaccante polacco Robert Lewandowski ha giocato la sua ultima gara in Champions con la formazione di Dortmund, l’anno prossimo farà le valigie per scendere a sud, nell’opulenta Baviera; colpo a costo zero per il Bayern Monaco di Guardiola, un percorso simile a quello effettuato dodici mesi fa da Mario Gotze (pagato però profumatamente, cioè 37 milioni di euro), un vuoto in attacco che il Borussia ha voluto colmare in men che non si dica. L’estate scorsa utilizzò i soldi incassati dal mercato in uscita per comprare Mkhitaryan, Aubameyang e Papastathopoulos (che fatica scrivere i loro nomi!), quest’anno probabilmente ci sarà meno cash da utilizzare ma di sicuro a Klopp e Zorc non mancherà la fantasia.


Proprio oggi è stato ufficializzato il nome di chi prenderà il posto di Lewandowski: si tratta del 28enne colombiano in forza all’Hertha Berlino Adrian Ramos, nazionale cafetero diventato “grande” proprio nella capitale tedesca dove gioca a calcio dal 2009: quest’anno ha realizzato 16 gol (terzo in classifica marcatori) e 7 assist confermandosi maturo per palcoscenici più prestigiosi e facendo muovere i vice-campioni di Germania per tempo. Contratto quadriennale al sudamericano, si parla di dieci milioni di euro per il suo cartellino, proprio il ds dei gialloneri Michael Zorc ha spiegato: “E’ un ottimo giocatore, uno dei migliori realizzatori della Bundesliga. Si adatta perfettamente ai nostri standard“.

Come ovvio molto soddisfatto della transazione anche Ramos stesso: “Era il mio desiderio fare un passo successivo nella mia carriera, per arrivare a giocare la Champions League. Chi mi conosce, però, sa bene che darò tutto il massimo fino alla fine della stagione per l’Hertha Berlino“. L’agente dell’attaccante, al secolo Helmuth Wennin, ha confermato tutto: “Adrian è molto felice perché il suo sogno è sempre stato quello di giocare in un grande club, protagonista in Champions League. Sarà comunque sempre grato all’Hertha Berlino per quello che ha fatto per la sua carriera“. Familiarizziamo con il suo nome, dunque, e teniamolo d’occhio ai prossimi mondiali: la prossima stagione potrà essere un protagonista delle notti di calcio europee.