Allegri torna in panchina: allenerà il Tottenham

Esonerato qualche mese fa dal Milan, Massimiliano Allegri avrebbe già raggiunto l’accordo con il Tottenham di Franco Baldini: il suo secondo sarà Tassotti

Durerà solo sei mesi l’assenza forzata dai campi di gioco di Massimiliano Allegri, esonerato dal Milan un paio di mesi fa e comunque stipendiato dal club rossonero fino a giugno del 2014. La prossima stagione, l’allenatore toscano siederà sulla panchina del Tottenham in Premier League: ne è sicuro il ‘Corriere dello Sport’ di oggi, secondo cui l’intesa tra Allegri e Franco Baldini, dirigente plenipotenziario del club londinese, che già lo avrebbe voluto con sé ai tempi della Roma.

Massimiliano Allegri, dunque, starebbe già andando a lezione d’inglese per non farsi trovare impreparato e avrebbe già allertato Mauro Tassotti, suo ex vice al Milan e attualmente secondo di Clarence Seedorf. L’ex difensore rossonero avrebbe già dato il suo sì di massima, anche perché in caso di conferma di Seedorf sulla panchina del ‘Diavolo’, entrerebbero nel suo staff tecnico almeno due nuovi vice allenatori, che dovrebbero rispondere ai nomi di Jaap Stam e Hernan Crespo (più difficile Edgar Davids, attuale ambasciatore della Juventus nel Mondo).

Allegri e il Tottenham si stavano corteggiando da tempo, ma negli ultimi giorni il tecnico toscano è stato avvistato a Londra in ben due occasioni: oltre che per limare alcune dettagli sul contratto, l’ex allenatore del Milan ha cercato casa in vista della sua prossima avventura. Con Baldini non è stato difficile trovare un accordo, visto che l’ex dirigente della Roma lo aveva praticamente bloccato un ai tempi in cui lavorava per il club capitolino, ma poi il resto della società optò per altre soluzioni e il Milan decise di continuare con Allegri nonostante il rapporto difficile con il patron Silvio Berlusconi. Saltata l’ipotesi nazionale italiana per il rinnovo di Cesare Prandelli, ad Allegri non restavano che le proposte di Monaco e Tottenham: tra le due, il toscano ha scelto senza indugi i londinesi, che giocano in un campionato maggiormente prestigioso rispetto alla Ligue 1. Ovviamente il compito di Allegri non sarà facile, visto che dovrà ricostruire squadra e morale dopo il fallimento del progetto Villas Boas.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →