Sassuolo-Juventus 1-3 | Highlights Serie A | Video Gol (Zaza, Tevez, Marchisio, Llorente)

I bianconeri vicinissimi al terzo titolo consecutivo

di antonio

[iframe width=”620″ height=”369″ src=”http://videa.hu/player?v=jQjakfuJLJLyRSV4″ frameborder=”0″]

La gioia dopo la grande paura. Il gol di Simone Zaza, attaccante il cui cartellino è in compartecipazione proprio con la Juventus, ha svegliato dal torpore una Juventus scesa in campo con la testa altrove. Merito anche del Sassuolo che con il suo trio d’attacco ha messo in difficoltà più volte la difesa bianconera, soprattutto nel primo tempo. La Juve ci ha messo un bel po’ per capire che si stava giocando una fetta di scudetto, poi ha premuto sull’acceleratore con le sue bocche di fuoco e ha segnato tre gol, nonostante una partita non certo perfetta. Male Ogbonna sostituito da Conte nel secondo tempo, l’ex granata ha sofferto tantissimo l’imprevedibilità e la rapidità di Zaza. Nelle ripresa il ritmo e il pressing dei padroni di casa è calato e la Juventus ha sfruttato gli spazi a disposizione.

Foto Sassuolo-Juventus 1-3 (Zaza, Tevez, Marchisio, Llorente)

La partita – Parte fortissimo il Sassuolo che dopo due minuti va vicino al gol con Zaza, pallone di poco a lato. Al 9′ Sansone serva Zaza che brucia Ogbonna sullo scatto, entra in area e con un sinistro batte Buffon non esente del tutto da colpe. Pallone leggermente deviato dal difensore juventino, Sassuolo clamorosamente in vantaggio. La Juve reagisce solo al 22′ quando Tevez tira, ma il pallone va sul fondo. Al 26′ Tevez trova Marchisio che però controlla male, palla che poi arriva a Pogba, tiro del francese bloccato da Pegolo. Al 35′ la Juve pareggia: Marchisio si accentra e serve Tevez che lascia partire un destro fulminante, pallone deviato leggermente da Longhi, Pegolo è battuto, 1-1. Il Sassuolo non subisce il colpo e al 41′ Zaza si rende pericolosissimo ancora una volta, serpentina ubriacante in area, poi Buffon devia in angolo il suo tiro.

Nella ripresa la Juventus entra in campo con un altro piglio. Ci prova Pirlo con un destro deviato da Antei, pallone in angolo che per poco non beffa Pegolo. Al 56′ risponde il Sassuolo: Sansone combina con Zaza, poi tira, pallone alto, bella azione. Ma un minuto più tardi Pirlo pesca alla perfezione Marchisio che si inserisce in area e batte Pegolo, Juventus in vantaggio. Girandola di cambi, ma ormai la Juve è padrona del campo. Tiro di Marchisio dalla distanza, Pegolo devia il bolide, poi al 73′ traversa di Tevez. Al 76′ Pogba serve Lichtsteiner, assist al centro e colpo di tacco di Llorente che batte Pegolo per il 3-1 finale. A fine partita giocatori e tifosi bianconeri festeggiano… come se si trattasse della vittoria di uno scudetto.

Sassuolo-Juventus 1-3 | Tabellino

Marcatori: 9′ Zaza (S), 35′ Tevez (J), 58′ Marchisio (J), 76′ Llorente (J)

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Gazzola, Antei, Cannavaro, Longhi; Chibsah (dal 77′ Brighi), Magnanelli, Ziegler (dal 65′ Floccari); Floro Flores, Zaza, Sansone (dall’82’ Masucci).
A disp: Pomini, Polito, Ariaudo, Mendes, Terranova, Pucino, Rosi, Marrone, Brighi, Farias. All.: Di Francesco

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Ogbonna (dal 73′ Bonucci), Chiellini; Isla (dal 62′ Lichtsteiner), Marchisio, Pirlo (dal 79′ Vidal), Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez.
A disp.: Storari, Caceres, Peluso, Padoin, Pepe, Giovinco, Osvaldo, Vucinic, Quagliarella. All.: Conte

Arbitro: Damato
Note: Ammoniti: Ogbonna (J), Zaza (S)