Supercoppa Italiana 2014: caos totale su sede e data

Prevista per il 24 agosto allo stadio Olimpico di Roma, la finale di Supercoppa 2014 tra Juventus e Napoli rimane a rischio anche per ragioni di ordine pubblico

Il campionato italiano 2013-2014 non ha ancora emesso tutti i suoi verdetti: la Juventus è ancora una volta la regina d’Italia, la Roma avrà l’accesso diretto alla Champions League, mentre il Napoli (vincitore sabato sera della Coppa Italia) dovrà passare per i preliminari. In attesa di conoscere i nomi delle squadre che si qualificheranno alla prossima edizione dell’Europa League, oltre che le retrocessioni nella serie cadetta, tiene già banco la questione relativa alla Supercoppa Italiana 2014. Da qualche giorno si sa che a contendersela saranno appunto i campioni d’Italia della Juventus e i vincitori della Coppa Italia Tim del Napoli: come da programma della Lega Calcio, la finale dovrebbe giocarsi il prossimo 24 agosto all’Olimpico di Roma, ma quanto accaduto in campo e fuori negli ultimi giorni, lascia credere che non sarà così.

Sia la data dell’evento, sia la sede, sono in dubbio per una serie di ragioni, tra impegni europei del Napoli e questioni di ordine pubblico, alla luce di quanto accaduto nella capitale prima e durante la finale di Coppa Italia. Sicura al 100% la modifica della data, visto che il Napoli dovrà giocare l’andata dei preliminari di Champions League il 19 o il 20 agosto, con ritorno il 26 o il 27. Nemmeno la sede convince: l’astio tra le tifoserie di Napoli e Roma è ormai alle stelle e far tornare nella capitale i sostenitori partenopei mette a forte rischio l’ordine pubblico, oltre che l’incolumità di chi vorrà andare ad assistere ad uno spettacolo di sport. Molto probabile, dunque, che sia un’altra città ad ospitare la finale di Supercoppa 2014, ma non sarà Torino e lo Juventus Stadium, De Laurentiis non lo accetterebbe.

Il Napoli spinge per giocare il 10 agosto, ma così come avvenuto lo scorso anno, questo costringerebbe la Juventus a rivedere i piani della sua estate: i campioni d’Italia, infatti, allora saranno in Australia per una tournée programmata da tempo, nella quale è inclusa anche un’amichevole contro una selezione della A-League capitanata da Alessandro Del Piero, proprio il 10 agosto. Possibile, dunque, che si giochi addirittura a fine luglio, con i giocatori appena giunti in ritiro e con gambe imballate. Insomma, non sarebbe un grande spettacolo.