Livorno | Spinelli vicino alla cessione, l’acquirente è Bandecchi

Il club amaranto cambia proprietà

di antonio

Aldo Spinelli è ad un passo dalla cessione del Livorno Calcio. La sua avventura con il club toscano, iniziata quindici anni fa, potrebbe terminare tra pochi giorni per lasciare il timone a Stefano Bandecchi, livornese e fondatore dell’Università degli Studi Niccolò Cusano. La trattativa, iniziata già da molti mesi, sembra in dirittura. Due settimane fa, Bandecchi ha ribadito le sue ferme intenzioni e la volontà di investire nel calcio livornese. Intenzioni favorevolmente accolte da Spinelli che evidentemente vorrebbe staccare la spina. L’attuale presidente ad inizio settimana aveva detto: “Spero che domenica prossima l’imprenditore Stefano Bandecchi si possa presentare come nuovo proprietario del Livorno“.

Un comunicato sul sito ufficiale del Livorno pubblicato da poche ore, però, tratta con cautela l’argomento pur spiegando che le due parti si sono incontrate. La nota si conclude così: “Alla fine le parti si sono impegnate a rivedersi per approfondire tutti gli aspetti relativi all’ eventuale cessione della Società“. La trattatica sembra ad un punto di arrivo e la cifra stabilita per la cessione del club è di circa 15 milioni di euro. L’annuncio dell’Università “Niccolò Cusano” ostenta sicurezza:

“La trattativa con il presidente Spinelli al 99% si è già conclusa positivamente. L’1% rimanente è da attribuire a tecnicismi che l’Ateneo si augura siano risolti nel più breve tempo possibile dai consulenti di entrambe le parti”.

L’ufficialità potrebbe arrivare alla fine del campionato, quando il Livorno sarà presumibilmente retrocesso in Serie B dopo aver ottenuto nuovamente la massima serie al termine dei play off di Serie B 2012/2013. La formazione di Davide Nicola sta preparando la partita di domenica al ‘Picchi’ contro la Fiorentina. Servirebbe un miracolo per la salvezza, qualcosa di molto improbabile per una squadra reduce da cinque sconfitte consecutive: due vittorie nelle ultime giornate e, contemporaneamente, due tonfi di Bologna e soprattutto Chievo.

I Video di Calcioblog