Sampdoria – Napoli 2-5 | Highlights Serie A | Video Gol (Zapata, Insigne, Eder, Callejon, Hamsik, autogol Mustafi, Wszolek)

Gli uomini di Rafa Benitez, protagonisti di una goleada nella loro ultima trasferta.

[iframe width=”620″ height=”349″ src=”http://videa.hu/player?v=TvfwA8eeLLIx69Ml” frameborder=”0″]

Il Napoli era giunto a Genova senza più niente da chiedere al campionato: con il terzo posto già blindato da tempo e con la soddisfazione della Coppa Italia, gli uomini di Rafa Benitez erano pronti ad affrontare la Sampdoria senza pressioni o preoccupazioni di sorta.

Anche gli uomini allenati da Sinisa Mihajlovic non avevano più nulla da chiedere a questo campionato: con i 44 punti conquistati, la Samp, infatti, aveva già tenuto a debita distanza la pericolosa zona retrocessione.

Una partita, quindi, che si è giocata in un clima di totale serenità, considerando anche la sexy-invasione di campo di cui si è resa protagonista una ragazza in bikini, prontamente, e anche gioiosamente, braccata dagli addetti alla sicurezza.

Nonostante la totale inutilità della partita (terminata con il risultato finale di 2-5), il Napoli ha comunque potuto festeggiare un record: con i 5 gol rifilati alla Sampdoria, infatti, gli azzurri ha conquistato la decima vittoria in trasferta in questo campionato, evento che non si era mai verificato nella storia del club partenopeo.

La partita

Nel primo tempo, la Sampdoria esordisce, provando a mettere subito in difficoltà la difesa improvvisata da Benitez composta da Mesto, Maggio, Fernandez e Reveillere. La prima vera occasione del match, però, arriva sui piedi di Hamsik ma la sua occasione termina alta. La Sampdoria si fa rivedere subito dopo con Soriano che non riesce, però, a concretizzare a suo favore un errore di Jorginho. Al 19′, arriva il primo gol del Napoli: angolo di Callejon, colpo di testa di Fernandez, parata di Fiorillo e tap-in vincente di Zapata. I blucerchiati accusano il colpo e il Napoli, quindi, ne approfitta per piazzare il secondo gol arrivato con un contropiede finalizzato da Insigne. Eder, tre minuti dopo, prova a spronare i suoi con un bel diagonale destro che si insacca in rete ma una punizione di Callejon, battuta al 32′, aiutata da un errore di Fiorillo, riporta subito il Napoli con due gol di vantaggio.

Nel secondo tempo, le distanze tra le due squadre aumentano: al 2′, Hamsik conclude positivamente un contropiede di Zapata. E’ 1-4. L’1-5, invece, arriva con un autogol di Mustafi che, nel tentativo di anticipare Zapata su cross di Callejon, infila il suo stesso portiere. La partita è ovviamente chiusa ma c’è ancora tempo per un piccola gioia per i blucerchiati con il gol di Wszolek che arriva a due minuti dal novantesimo con un gran tiro di sinistro.

Sampdoria – Napoli 2-5 | Il tabellino

Marcatori: 19′ Zapata (N), 26′ Insigne (N), 30′ Eder (S), 32′ Callejon (N), 47′ Hamsik (N), 61′ autogol Mustafi (N), 88′ Wszolek (S)

Sampdoria (4-2-3-1): Fiorillo; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini; Palombo, Krsticic (58′ Renan); Gabbiadini (64′ Sansone), Soriano, Eder; Maxi Lopez (80′ Wszolek)
A disposizione: Falcone, Da Costa, Bjarnason, Rodriguez, Sestu, Salamon, Costa, Wszolek, Fornasier, Lombardo.
Allenatore: Mihajlovic

Napoli (4-2-3-1): Reina (79′ Doblas); Mesto, Maggio, Fernández, Réveillere; Inler, Callejón (72′ Zuniga); Hamsik (65′ Mertens), Insigne, Jorginho; Zapata
A disposizione: Lasicki, Radosevic, Romano, Pandev, Ghoulam, Doblas, Henrique, Colombo.
Allenatore: Benitez

Arbitro: Chiffi

Ammoniti: Mustafi (S)

Le foto della partita

Sampdoria – Napoli 2-5 | 11 maggio 2014 | Foto

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →