Maggio: spot a sua insaputa per la Lega Nord, a Napoli non la prendono bene [Video]

Il difensore del Napoli Christian Maggio elogia la candidata della Lega, ma fa marcia indietro dopo le polemiche scatenate a Napoli

Si sarebbe sbilanciato a favore della candidata a sindaco della Lega Nord, così Christian Maggio è subito finito nel mirino di tifosi e media locali a Napoli. Un autogol al quale il difensore del Napoli ha cercato di rimediare eliminando subito da Youtube il video incriminato, anche se ormai la frittata sembra fatta. Il giocatore, stando a quanto dichiara il suo agente Massimo Briaschi, sarebbe stato semplicemente coinvolto a sua insaputa nello spot elettorale a favore di Milena Cecchetto, candidata della Lega Nord nella città di Montecchio Maggiore, dove Maggio è nato.

“Non era assolutamente un appoggio elettorale – dichiara Briaschi, ex giocatore della Juventus – , è stato messo un simbolo su un video che aveva tutt’altro scopo. Ora che il video è rimosso è tutto risolto, non intende tutelarsi per vie legali. Meglio che la vicenda si chiuda qui, è stata una cosa fatta male”.

Probabilmente, l’endorsement è stato confezionato ad arte e senza l’ok di Maggio, dallo staff che si occupa della comunicazione della Cecchetto, candidata a sindaco della Lega e appoggiata anche da Forza Italia e altre liste civiche. Proprio lo staff del sindaco uscente di Montecchio Maggiore, ha pubblicato a pochi giorni dalle elezioni amministrative un video di 22 secondi in cui il calciatore del Napoli, Christian Maggio, la ringraziava per quanto fatto a favore dello sport. Alla fine del video, poi, la schermata con la richiesta esplicita “Vota Milena Cecchetto”, quasi che a chiedere il voto per lei fosse lo stesso calciatore dei partenopei, attualmente in ritiro con la nazionale italiana di Cesare Prandelli.

Nonostante sia stato rimosso dal canale della Cecchetto, il filmato è stato prelevato da alcuni portali di fede napoletana, che lo hanno rimesso online tramite i propri account. I commenti dei tifosi del Napoli, com’era facile attendersi, non sono stati entusiastici, per due motivi: innanzitutto per l’appoggio ad una candidata leghista, in secondo luogo perché nel video Maggio viene indicato come “calciatore della nazionale”, ma non del Napoli, maglia che ormai il ragazzo indossa da ben 6 anni. Ieri sera, intanto, Maggio ha provato a chiudere la vicenda con un intervento pubblicato dal sito ufficiale del Napoli:

“Non ho mai fatto da testimonial a nessuna campagna o candidatura elettorale. Il video in questione risale a qualche mese fa, in cui ringraziavo la signora Cecchetto per alcune opere (strutture sportive) fatte nella mia città di Montecchio Maggiore. Il video – conclude – è stato poi accostato alla campagna elettorale ma a mia insaputa”.