Rio Ferdinand prende in giro il fisioterapista dell'Inghilterra infortunato, poi si scusa

L'ex difensore della Nazionale ironizza sull'infortunio del fisioterapista, ma l'incidente è serio e arrivano le scuse.

Il fisioterapista della nazionale inglese Gary Lewin ricorderà a lungo la rete di Sturridge, quella del provvisorio 1-1 nella partita d'esordio mondiale contro l'Italia. Nei festeggiamenti si è procurato una lussazione con frattura della caviglia sinistra che lo ha costretto a preparare le valigie e a fare ritorno prematuramente in Europa. Quando le telecamere inquadravano il capannello di soccorritori nei pressi della panchina inglese non si capiva cosa stesse succedendo, tutto è diventato chiaro qualche secondo più tardi quando l'uomo è stato trasportato su una lettiga fuori dal campo e con la caviglia già immobilizzata. In sala stampa Roy Hodgson ha fornito ulteriori dettagli sull'incidente: in pratica Lewin ha saltato per esultare, è atterrato su una bottiglietta d'acqua che ha causato un'innaturale torsione della caviglia, con le conseguenze che conosciamo.

In un primo momento nemmeno Rio Ferdinand si è accorto della gravità dell'incidente. Il difensore sta seguendo i Mondiali per la BBC e dopo aver visto le immagini ha postato alcuni commenti ironici su Twitter. In pratica ha accusato il fisioterapista di fare tanto rumore per nulla, invitandolo a fasciarsi la caviglia e a ritornare al suo posto. Lo ha chiamato "wimp" che può essere letto come "femminuccia", una mancanza di educazione, a prescindere dalla gravità dell'infortunio, nei confronti di un professionista con il quale ha anche probabilmente lavorato.


Non contento ha rincarato la dose, chiedendosi a cosa servisse portarlo fuori, magari a ricevere delle "cure magiche" e invitando nuovamente lo sfortunato Lewin a comportarsi da uomo.


England v Italy: Group D - 2014 FIFA World Cup Brazil

Nel frattempo molti followers del calciatore hanno cominciato a rispondere, alcuni con toni non tanto pacati, spiegando quello che realmente era successo sul campo. Insomma non si trattava di una banale storta o di una leggera distorsione ma di una frattura che lo costringerà a seguire il resto dei Mondiali dalla sua casa in Inghilterra. A quel punto per Rio Ferdinand non è rimasto altro che fare un passo indietro e chiedere scusa per quanto scritto in precedenza.


Un gaffe a cui ha provato a mettere una pezza, sperando che le scuse siano apprezzate dallo sfortunato fisioterapista. C'è comunque da dire che va apprezzato il comportamento di Rio Ferdinand che non ha cancellato i tweet incriminati, come fanno in molti quando si accorgono di averla fatta grossa, e ha ammesso pubblicamente l'errore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail