Olanda-Costa Rica 0-0 (4-3 dcr) | Diretta Mondiali Brasile 2014 | Calci di rigore decisivi, l’eroe è Krul

Olanda-Costa Rica in diretta | Mondiali 2014 – Tempo Reale dalle ore 22

19.00 Olanda-Costa Rica, le ultime sulle formazioni – Tre ore al fischio di inizio di Olanda-Costa Rica, ultimo quarto di finale del Mondiale 2014. Secondo le ultime indiscrezioni sulle formazioni, Kuyt dovrebbe partire dal primo minuto, così come Verhaegh che avrebbe vinto il ballottaggio con Janmaat. A centrocampo Daley Blind al posto dell’infortunato De Jong, mentre van Persie, nonostante da due giorni soffra per una contrattura alla coscia, dovrebbe regolarmente essere il terminale offensivo. Di seguito i due probabili schieramenti, in attesa delle formazioni ufficiali.

Olanda-Costa Rica | Probabili formazioni

OLANDA (5-3-2): Cillessen; Verhaegh, de Vrij, Vlaar, Martins Indi, Blind; Wijnaldum, Kuyt, Sneijder; van Persie, Robben.

COSTA RICA (5-4-1): Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Umana, Diaz; Ruiz, Tejeda, Borges, Bolanos; Campbell.

Oggi alle ore 22 italiane (le 17 locali) all’Arena Fonte Nova di Salvador de Bahia va in scena l’ultimo quarto di finale, che determinerà la semifinalista che affronterà la vincente di Argentina-Belgio. Si affrontano Olanda e Costa Rica, nel quarto di finale che teoricamente dovrebbe avere l’esito più scontato. Favoriti sono infatti gli Orange, reduci da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali maturata in extremis e in rimonta contro il Messico. Dall’altra parte c’è la vera sorpresa del Mondiale che si sta disputando in Brasile; basti pensare che i centroamericani fino al 1990 non avevano mai giocato un Mondiale e mai erano andati tanto avanti. L’entusiasmo nel Paese è tangibile: il Registro Civil segnala un boom di neonati a giugno chiamati come i calciatori: 22 Joel (come Campbell), 13 Bryan (come Ruiz), 4 Keylor, come Navas.

Il gap tecnico tra le due squadre sulla carta è evidente, sebbene le partite secche siano sempre aperte a qualsiasi risultato, soprattutto se di una competizione prestigiosa e importante come il Mondiale. L’Olanda in realtà potrà contare anche sul (relativo) vantaggio di avere meno minuti nelle gambe, visto che, a differenza del Costa Rica, non ha giocato i tempi supplementari agli ottavi.

Per quanto riguarda le formazioni, van Gaal è chiamato a sciogliere i ballottaggi tra Verhaegh e Janmaat e tra de Guzman e Kuyt con i primi favoriti. Indisponibili De Jong e Fer. In avanti ovviamente confermatissimo il tridente delle meraviglie con van Persie, Robben e Sneijder (alla 16esima presenza al Mondiale con la maglia della sua Nazionale, è record – van Gaal per lui ha previsto un gol su punizione), con il 5-3-2 ‘eretico’. Scalpita, ma partirà dalla panchina, Huntelaar, che ha impattato in modo determinante nella partita contro il Messico.

Pinto, che ieri in conferenza stampa, sollecitato sui ‘tuffi’ di Robben, ha invitato la Fifa a vigilare sugli arbitraggi, dovrebbe recuperare Navas in porta, mentre Duarte sarà indisponibile. Per il resto non dovrebbero esserci particolari novità, con il classico 5-4-1 chiuso da Campbell. Dal primo minuto anche Ruiz, che milita nel club olandese del Psv Eindhoven.

Tra Olanda e Costa Rica non ci sono precedenti. Gli europei hanno vinto 10 delle ultime 11 partite giocate ai Mondiali (unica sconfitta la finale con la Spagna del 2010). Gli orange sono imbattuti nelle ultime 11 sfide con Nazionali Concacaf, contro cui ai Mondiali non hanno mai perso.

Ravshan Irmatov l’arbitro della gara, coadiuvato dal connazionale Rasulov e da Kochkarov (Uzbekistan). Quarto uomo l’ivoriano Doue.

La partita sarà visibile su Sky Mondiali 1/Hd in esclusiva e in streaming tramite SkyGo. CalcioBlog proporrà il consueto liveblogging testuale con immagini.

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →