La nuova maglia della Fiorentina per la stagione 2014/2015 – Foto e Video

La nuova divisa dei viola

di antonio

La Fiorentina e la Joma hanno presentato le nuove divise per la stagione 2014/2015. Neto e Tatarusanu, Octavio, Tomovic e Mario Gomez hanno indossato le nuove maglie presentate per la prima volta al pubblico al Mercato Centrale di San Lorenzo. La particolarità del nuovo design riguarda l’utilizzo del giallo oro: sulla maglia Home il colletto è viola davanti e dorato nella parte restante. Due strisce laterali, sul bordo manica e sui fianchi sono di color oro, così come la scritta Fiorentina sul retro del collo. I nomi e numeri sono di colore bianco con lo stemma gigliato alla base e sullo sfondo.

Il modello della seconda divisa è molto simile a quello della prima maglia, con i graffi e gli inserti che diventano viola su base bianca. All’interno del collo e sul risvolto delle maniche troviamo la frase “Abbiamo undici atleti e un solo cuore” (una citazione dell’inno della Fiorentina). La terza divisa è nera con i bordi viola-oro su colletto e maniche. La prima maglia per il portiere è grigia, l’altra è principalmente di colore rosa.

La nuova maglia della Fiorentina | Stagione 2014/2015

La prima maglia della Fiorentina sarà contraddistinta dal logo Save the Children. Il direttore esecutivo Baiesi sottolinea l’importanza di avere una collaborazione di questo tipo, in attesa di uno sponsor. Ecco le sue parole riprese dal sito specializzato PassioneMaglie.it:

“Sono ben quattro stagioni che supportiamo Save the Children nelle sue battaglie per l’affermazione dei diritti dei bambini e abbiamo voluto festeggiare l’inizio del nostro quinto sodalizio con un ritorno alle origini. Ora come allora infatti la Fiorentina ha la possibilità, in assenza di un main sponsor, di far parlare alla nostra maglia il linguaggio della solidarietà: la più potente piattaforma di comunicazione che abbiamo a disposizione, la maglia appunto, ospiterà di nuovo il logo di Save the Children nella posizione più visibile e servirà per fare conoscere sempre di più l’organizzazione e le sue campagne”.