La Fifa reclama per sé l’albergo scelto dall’Olanda a Rio, le proteste degli Oranje a San Paolo per la semifinale

La nazionale Oranje deve lasciare il lussuoso albergo di Rio su richiesta della Fifa.

” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=G9ej0fw4NKc”]

Una piccola disavventura di natura logistica ha movimentato i giorni di vigilia degli Olandesi che domani affronteranno in semifinale l’Argentina. Tutta la truppa arancione infatti è stata costretta a fare le valigie e ad abbandonare l’albergo di Rio de Janeiro scelto per questi mondiali e dove ha soggiornato fino ad ora. Si tratta del lussuoso Caesar Park di Ipanema che ora la Fifa ha reclamato per sé, per i suoi funzionari e per i vari ospiti vip presenti in Brasile per queste battute finali del Mondiale quasi giunto al suo atto conclusivo. L’Olanda avrebbe dovuto comunque lasciare Rio per la semifinale che si giocherà alla Corinthians Arena, per questo ieri la delegazione si è insediata al Pullman Hotel di Ibirapuera a San Paolo.

La Fifa ha cercato di smorzare le polemiche spiegando che tale trasferimento era ampiamente previsto, in pratica l’Olanda sapeva di avere a disposizione l’hotel fino agli eventuali quarti ma che avrebbe dovuto lasciarlo in caso di approdo in semifinale. Non la pensa allo stesso modo il direttore organizzativo della federazione olandese Van Oosteven che con toni poco accomodanti ha commentato così l’episodio: “Non mi sembra opportuno che, se andremo in finale, i giocatori debbano andarsene a poche ore dalla partita più importante della loro carriera. Se avessimo dovuto prendere una delle proposte della Fifa, saremmo finiti in qualche località sperduta a 900 metri sul mare”. Non è il primo attrito tra Oranje e Fifa, già nei scorsi giorni Van Gaal aveva attaccato Blatter per gli orari e le temperature in cui si sono disputate la maggior parte delle partite.

Tornando ai fatti di campo, ieri il tecnico ha guidato un allenamento a porte chiuse per mettere a punto la tattica con cui sfiderà Messi e compagni, lontano dagli occhi indiscreti dei giornalisti. La seduta si è svolta allo stadio Pacaembu, impianto comunale casa del Corinthians fino all’ultima stagione, abbandonato in favore della nuova Arena inaugurata proprio per questi Mondiali. Migliorano le condizioni di De Jong che potrebbe scendere in campo dal primo minuto contro l’argentina e questa è un’ottima notizia vista l’importanza tattica, ma non solo, del centrocampista del Milan. Tra i pali tornerà Cillessen, è lui il primo portiere, ma in caso di un nuovo approdo ai rigori chissà che dalla panchina Van Gaal non decida di stupire tutti di nuovo.

I Video di Blogo

Un seminario sulla gestione risorse umane. In cattedra mister Cosco e coach Carlini

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →