Allegri alla Juventus, Galliani: "Contento per lui"

I due ieri mattina, prima che il tecnico partisse per Torino, si sono sentiti. Galliani non ha risparmiato una battuta scherzosa sul Trofeo Tim che vedrà impegnate Milan, Juve e Sassuolo

Lo ha difeso finché ha potuto, mettendo a rischio anche il suo ruolo all'interno della società, come noto. Adriano Galliani è amico di Massimiliano Allegri e forse anche per questo motivo si è concesso una battuta quando i giornalisti gli hanno chiesto di commentare il nuovo incarico del livornese da allenatore della Juventus, arrivato come un fulmine a ciel sereno dopo l'addio di Conte dalla squadra campione d'Italia.

L'ad del Milan ha scherzato sul Trofeo Tim, al quale parteciperanno Juventus, Milan e Sassuolo:

Al Trofeo Tim Allegri affronterà due sue ex squadre, Sassuolo e Milan. Mancherà solo l'Aglianese... Pensate a quanto può essere bizzarro il destino.

Il dirigente milanista, che ha ribattezzato il torneo amichevole in programma il 23 agosto al Mapei Stadium di Reggio Emilia come "Max-Day", si è comunque detto felice per Allegri, anche se ha scelto di non sbilanciarsi molto:

Dopo aver allenato quattro anni il Milan, per Allegri è eccezionale allenare la Juventus, sono contento per lui. Non dico altro, è un tesserato di un'altra squadra.

Galliani, che ieri mattina aveva comunque sentito privatamente il tecnico che a Milano è praticamente suo vicino di casa, quando chi è stato chiesto se la Juventus senza Antonio Conte sia meno forte, ha risposto con un sorriso e un laconico "Lei è troppo cattivo".

Ora si attendono le parole di Silvio Berlusconi, che però in queste ore è occupato in altre vicende (giudiziarie). Di fatto l'esonero di Allegri a gennaio scorso fu voluto da Silvio e Barbara, che scelsero Clarence Seedorf. Tutti sappiamo come è andata a finire.

galliani politica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: