Fiorentina, Giuseppe Rossi: ancora problemi al ginocchio operato, 7 giorni fuori

Nessuna lesione muscolare ai flessori, ma segni di sovraccarico a livello del ginocchio destro, lo stesso già operato in passato.

Nuovi guai fisici per Giuseppe Rossi, anche se, per fortuna, non gravi. L'attaccante della Fiorentina, fermo da 4 giorni per una presunta contrattura muscolare ai flessori della coscia rimediata nell'allenamento dello scorso 14 agosto, oggi pomeriggio è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici che - si legge sul sito ufficiale della società viola - "hanno escluso lesioni muscolari a carico dei flessori della coscia". La brutta notizia però è che dal controllo "sono emersi segni di sovraccarico a livello del ginocchio destro", lo stesso operato più volte.

Per questo motivo Pepito dovrà sottoporsi "ad un periodo di riposo e cure del caso per almeno 7 giorni, al termine dei quali sarà sottoposto ad ulteriore controllo". Rossi, che aveva saltato l'amichevole di Varsavia contro il Real Madrid e ovviamente pure quella di oggi contro l'Arezzo, quasi sicuramente non ci sarà al debutto in campionato, fissato per il 30 agosto. Le possibilità di un recupero non sono pochissime, ma che possa giocare tutti i 90 minuti è quantomeno improbabile.
E non è un guaio da poco per Vincenzo Montella, che per quell'occasione, contro la Roma, deve rinunciare anche agli squalificati Cuadrado (ammesso che non venga ceduto in extremis) e Roncaglia.

Per il momento non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali da parte del diretto interessato, né dal suo entourage. Non è difficile immaginare che ci sia preoccupazione a tutti i livelli, dal giocatore al suo staff passando per la Fiorentina, che non vuole rischiare di far a meno del suo fuoriclasse anche in questa stagione, come successo per gran parte della scorsa.

ACF Fiorentina v AS Livorno Calcio - Serie A

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail