Borriello dice sì al Cesena, l’Udinese pensa a Giovinco

Sebastian Giovinco potrebbe finire all’Udinese e Marco Borriello al Cesena: si muove il mercato delle punte (in chiave minore

Sembrano trattative minori, ma possono spostare gli equilibri del campionato per due motivi: primo, il titolo si vince contro le cosiddette provinciali e poi perché la lotta salvezza e quella per i posti secondari per l’Europa hanno animato la Serie A in maniera nuova nelle ultime tre stagioni. Se poi si parla di due “scudettati” dell’epoca juventina di Antonio Conte, allora merita entrare nei dettagli di ciò che sta accadendo: Marco Borriello ha detto sì al Cesena (ingaggio spartito nel caso tra i romagnoli e la Roma) mentre l’Udinese chiede informazioni alla Juventus circa Sebastian Giovinco.

Sono trattative serie, questo è quel che trapela dagli operatori. Ma anche due casi abbastanza diversi. Per Borriello si tratterebbe dell’ennesimo tentativo di tornare a prendersi le luci della ribalta calcistica dopo i lunghi vagabondaggi, i pochi gol e la parentesi inglese. Tutto sta a questo punto ai due club, con Roma e Cesena che devono trovare un piccolo accordo economico perché Sabatini non vorrebbe comunque concedere il prestito gratuito. Basterà un indennizzo, il Cesena dovrebbe averne la forza (meno di mezzo milione di euro) e quindi resiste un largo ottimismo in entrambi gli ambienti. E il tecnico Bisoli avrebbe finalmente il terminale che va cercando.

Per Giovinco invece si tratta di un nuovo flirt dopo quelli di Torino e Parma, un flirt particolare perché dai contatti con il suo procuratore D’Amico sembrerebbe che i Pozzo vorrebbero fare di lui il nuovo Di Natale. Giocatore con qualità tecniche, epicentro della squadra, con tanto di stima da parte di Stramaccioni. Ecco perché ormai da 72 ore ha iniziato a tornare in circolo il nome di Luis Muriel legato alla Juventus.

Oggi come oggi entrambi i calciatori hanno bisogno di un rilancio ed entrambi hanno subito un deprezzamento che a livello di mercato pare equivalersi. La fantasia potrebbe portare a pensare anche a uno scambio alla pari. Quel che è certo è che tra Marotta e i friulani corre buon sangue. Quindi tutto è possibile, anche se la Juventus non ha fin qui mai messo sul mercato la Formica Atomica.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →