Torres al Milan, è ufficiale: prestito biennale

Fernando Torres è un calciatore del Milan. Lo annuncia il Chelsea sul proprio sito ufficiale e tramite i social network. Il trasferimento avviene con la formula del prestito biennale e, come puntualizza il club londinese, è legato al raggiungimento dell’accordo del bomber spagnolo con il club rossonero e al superamento delle visite mediche di rito, che dovrebbero tenersi domani alle 12. Dopo aver ceduto Mario Balotelli al Liverpool in cassando soldi freschi, il Milan lo sostituisce con un nome altrettanto altisonante, anche se gli addetti ai lavori hanno alcuni dubbi sulle reali condizioni di Torres, da un paio d’anni non più incisivo come un tempo.

Che l’affare fosse in dirittura d’arrivo, s’era capito dalle parole di Josè Mourinho in conferenza stampa: "Se vuole partire, credo lo faccia perché abbia voglia di cominciare una nuova vita. E in un nuovo campionato. Io con lui non ho parlato". Torres al Chelsea aveva fatto il suo tempo, soprattutto dopo gli arrivi di Diego Costa e il ritorno di Didier Drogba. Per lo spagnolo difficilmente si sarebbero aperte le porte della titolarità e alla fine ha deciso di cambiare aria. Nelle scorse settimane, il nome dell’ex Atletico Madrid era stato accostato all’Inter, ma evidentemente i nerazzurri non sono stati così convincenti come il ‘diavolo’.

torres-milan-ufficiale

Nel pomeriggio di oggi, dunque, sono stati limati gli ultimi dettagli tra i due club e il Milan ha già prenotato aereo e albergo per il giocatore, atteso domani mattina a Milano per le visite mediche di rito e la firma sul nuovo contratto. Fernando Torres, 30 anni, firmerà un contratto biennale con opzione per un terzo anno. Il Chelsea pagherà allo spagnolo la buonuscita concordata con i suoi agenti, Margarita Garay e Antonio Sanz, mentre non si conoscono ancora i dettagli in merito allo stipendio che percepirà alla corte di Silvio Berlusconi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: