Ice Bucket Challenge: la Sampdoria devolverà metà incasso con il Torino

Dopo l’Ice Bucket Challenge del presidente Ferrero, la Sampdoria conferma di devolvere metà ingaggio della gara con il Torino alla ricerca sulla Sla

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, mantiene la sua promessa: dopo aver partecipato all’Ice Bucket Challenge, la gara di solidarietà a sostegno della ricerca sulla Sla, devolverà metà dell’incasso della gara casalinga contro il Torino. Lo comunica il numero uno blucerchiato con una nota ufficiale apparsa oggi sul sito della Sampdoria: “Invito tutti gli altri presidenti del calcio italiano a seguire l’esempio della Sampdoria e dei suoi straordinari, generosi tifosi – dichiara il presidente Ferrero – . Noi daremo un contributo concreto, come club e come squadra, e lo faremo insieme con la Fondazione rappresentata anche da uno dei simboli della nostra storia, il grande Gianluca Vialli. Per la partita con il Torino mi aspetto tantissima gente allo stadio, tutti colorati di blucerchiato per vincere insieme sul campo e contro la Sla”.

Con il suo solito fare molto plateale e al contempo genuino, Ferrero si era fatto versare addosso una secchiata di acqua e ghiaccio dal tecnico serbo Sinisa Mihajlovic e dal portiere Viviano, non prima di aver fatto le sue tre nomination, come vuole la prassi. In quell’occasione, aveva nominato tra gli altri il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ma ora, in sostanza, estende l’invito a tutti i suoi colleghi, affinché diano vita ad iniziative analoghe in prossimità delle rispettive partite casalinghe, devolvendo parte degli incassi. Nominato dall’ex Antonio Cassano, Ferrero ha anche promosso un’iniziativa interna alla Sampdoria: il tecnico Mihajlovic sarà il responsabile di una colletta che vedrà protagonisti tutti i tesserati blucerchiati.

I fondi che la Sampdoria destinerà alla ricerca sulla Sla – metà incasso della gara del 14 settembre, più la colletta interna – , saranno veicolati dalla fondazione Vialli-Mauro, con la quale il club ligure collabora ormai da tempo. Possibile che sulla scia dei blucerchiati, tutta la serie A prenda iniziative collettive a sostegno delle onlus, magari sulla falsariga di quanto avviene in Serie B, dove il progetto B Solidale ogni anno destina a 5 associazioni fondi provenienti dalle multe pagate dalle società a causa delle intemperanze dei tifosi. Importante, in questo caso, il coinvolgimento di Lega Calcio e Figc.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”