Napoli: Aurelio De Laurentiis in cerca di soci, possibile anche la cessione

Circolano voci sulla possibilità di un disimpegno del presidente napoletano, senza smentita né conferma.

Alcune voci iniziate a circolare ultimamente parlano di una possibile rivoluzione societaria a Napoli. L’articolo a firma di Marco Giordano per Goal Italia non lesina i dettagli su una vicenda che potrebbe rappresentare un vero e proprio punto di svolta per la squadra partenopea. Pare infatti che nelle ultime settimane Aurelio De Laurentiis abbia cominciato a lavorare in tal senso, l’obbiettivo sarebbe quello di coinvolgere altri soggetti nella società che acquistò nel 2004 e che da allora ha sempre guidato da presidente. Questa notizia può essere letta come una diretta conseguenza della delusione arrivata per la mancata qualificazione in Champions League, ma in realtà sembra che il produttore cinematografico stia pensando a qualcosa del genere già da un po’ di tempo.

Entrando più nel dettaglio pare che addirittura nei giorni scorsi, per essere più precisi martedì alle 10 di mattina, fosse previsto un incontro tra De Laurentiis e un gruppo di investitori interessati a una parte o alla totalità delle azioni del club. Il meeting è saltato per un imprevisto, non si tratta però di una cancellazione, ma di un semplice rinvio. Si sarebbe dovuto svolgere in una località segreta lontana dal continente europeo, necessità dettata proprio dalla necessità di riservatezza, ma c’è già chi parla del continente asiatico, che sarebbe poi anche il luogo di provenienza di questi ipotetici, e per ora misteriosi, nuovi soci.

Quello che è certo è che la proprietà ha individuato nello scarso fatturato uno dei motivi principale della corsa con il freno a mano tirato del Napoli. Non è un mistero, tanto De Laurentiis quanto Benitez hanno più volte sottolineato come il gap finanziario nei confronti degli altri club, con la Juve in testa, sia una delle cause principali del distacco che poi si traduce in punti in classifica. Per questo il Napoli ha dato incarico ad una società che si occupa di intermediazioni di trovare nuovi partner commerciali. L’obbiettivo è quello di aumentare la visibilità del marchio anche al di fuori dell’Italia e di trovare soldi freschi da investire sulla crescita del club, ma potrebbe anche portare all’arrivo di nuovi soci.

In attesa di conferme o smentite da parte dei diretti interessati non si può far altro che raccogliere queste indiscrezioni, dandogli chiaramente il peso che meritano. Che qualcosa a Napoli si stia muovendo o debba farlo è apparso però evidente a tutti. Quest’estate è stata caratterizzata da un mercato deficitario e l’eliminazione della Champions League non ha portato ad uno scossone, mentre qualcuno, vedi Higuain, inizia già a mugugnare. De Laurentiis questo lo sa e per questo di sicuro starà già pensando a come intervenire.