Guarin: “Mai voluto andare alla Juventus, per me l’Inter è il meglio”

L’intervista al centrocampista colombiano, alla ricerca della stagione del riscatto

Fredy Guarin usa parole molto chiare nell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. Il centrocampista colombiano dichiara amore eterno all’Inter, dopo mesi di voci di mercato sul suo conto. Il 28enne, arrivato nel club nerazzurro nel gennaio 2012 (prima in prestito, poi a titolo definitivo – contratto a marzo scorso rinnovato fino al 2017), sembra essere tornato nei piani tecnici di Walter Mazzarri e pare pronto a vivere la stagione del riscatto:

Io, all’Inter, mi sento come sulla Luna. Di meglio non c’è. Io all’Inter sono felice perché il meglio è qui. Ora, davanti a me, ho tutto sul tavolo: la fiducia, l’amicizia, ogni componente che mi vuole bene, dalla società alla parte tecnica ai compagni, tutti. Adesso sta a me dimostrare che Fredy c’è. Ora tocca a me.

A proposito del famoso scambio, mai andato in porto a gennaio scorso, con Vucinic per il passaggio alla Juventus, Guarin nega seccamente di essere stato lui a cercare la Signora:

Mi è rimasto il fastidio di sentire in giro che volevo, allora come nell’ultimo mercato estivo, andare alla Juventus. Io non ho voluto andare alla Juventus e non vorrò andarci. Sono felice qui, di quello che ho. E basta.

Quindi le questioni più legate al campo. Per Guarin Mazzarri in questa stagione sembra aver pensato al ruolo di seconda punta o trequartista, che il calciatore pare gradire particolarmente perché “è una zona di campo in cui mi sento bene, sono più vicino all’attaccante, vedo di più la porta e avendo meno compiti difensivi posso approfittare della mia potenza”.

Infine, una battuta sui tanti tentativi dalla distanza, quasi mai precisi. Guarin assicura che la scarsa mira “è un fatto del momento” e ricorda che “al Porto ogni tiro che facevo era praticamente gol”:

3-4 volte alla settimana rimango del tempo in più sul campo proprio per provare i tiri, per allenarmi ai gol, per provare e non sbagliare.

Insomma, le buone intenzioni ci sono tutte, ora dovrà essere il terreno di gioco a emettere sentenza.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”