Milan-Juventus 0-1 | Highlights Serie A 2014/2015 – Video gol (71′ Tevez)

L’Apache colpisce ancora

di antonio

[iframe width=”620″ height=”349″ src=”http://videa.hu/player?v=R5fm6QHf7LE3adRL” frameborder=”0″]

Sempre Tevez. L’Apache conferma il suo straordinario momento di forma decidendo il difficile match di San Siro per la Juventus. I bianconeri continuano la loro marcia perfetta da inizio stagione e mantengono ancora una volta imbattuta la propria porta. Dall’altra parte il Milan si è difeso con molto ordine, ma ha finito per pagare l’atteggiamento troppo rinunciatario e nella ripresa è venuta fuori la maggior forza della Juventus. La Vecchia Signora sale a nove punti in classifica e ora attende l’esito di Roma-Cagliari, in programma domani.

Milan-Juventus 0-1 (71′ Tevez) | Foto

La partita – Il copione tattico della partita resterà tale per tutti 70 minuti, fino al gol di Tevez. La squadra di Inzaghi pensa più a limitare le sortite offensive degli ospiti e ci riesce abbastanza bene. Al 7′ primo brivido per Abbiati: tiro pericolosissimo di Pereyra, palla fuori di poco. Pochissime azioni degne di nota fino al 27′ quando un colpo di testa di Honda impegna Buffon che salva tutto deviando il pallone. Due minuti dopo Pereyra riesce a servire Llorente che arriva ad un metro da Abbiati, il portiere milanista devia in angolo la conclusione ravvicinata dello spagnolo. Al 38′ trema la porta del Milan: sinistro velenosissimo del centrocampista e pallone sul palo, si salva Abbiati.

Nella ripresa l’atteggiamento del Milan non cambia, ma diminuisce l’intensità del pressing rossonero. Al 50′ Pereyra va via in velocità e serve Llorente che non trova il tempo per il tiro in area milanista. Al 60′ destro di Pogba deviato in angolo da un difensore. Sugli sviluppi del corner Marchisio anticipa tutti, ma il suo destro da posizione angolata termina fuori. La Juventus attende il momento giusto per colpire e lo fa al 71′: azione insistita dei bianconeri che stavolta trovano il pertugio giusto con Pogba che pesca Tevez davanti ad Abbiati, l’argentino è freddissimo e batte il portiere rossonero. Entra Torres ed esce Poli per i rossoneri, il pubblico saluta lo spagnolo con un’ovazione.

Dopo il gol la Juve trova molti spazi in contropiede: la coppia Tevez-Pogba va via in velocità, il francese serve l’accorrente Vidal che tira, ma il pallone viene deviato provvidenzialmente da un difensore milanista e finisce tra le braccia di Abbiati. Tra l’86’ e l’87’ due contatti sospetti nelle due aree, prima su Pogba poi ai danni di Menez, Rizzoli lascia correre e sembra la decisione più giusta. Poi il triplice fischio finale che consegna i tre punti meritati alla formazione di Allegri.

Milan-Juventus 0-1 | Tabellino

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Rami, Zapata, De Sciglio; Poli (31′ st Torres), De Jong, Muntari; Honda (38′ st Pazzini), Menez, El Shaarawy (21′ st Bonaventura). A disp: Agazzi, Gori, Albertazzi, Zaccardo, Mexes, Armero, Van Ginkel, Niang. All.: Inzaghi

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres (34′ Ogbonna), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (38′ st Romulo), Pereyra (31′ st Vidal), Marchisio, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez. A disp.: Storari, Rubinho, Padoin, Evra, Mattiello, Pepe, Coman, Morata, Giovinco. All.: Allegri

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 71′ Tévez (J)

Ammoniti: Marchisio, Ogbonna, Asamoah (J), Muntari, Torres (M)

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”