Inter: buco da 103 milioni, soci di minoranza contestano Mazzarri

Bilancio nerazzurro in rosso, si attendono le sanzioni del Fair Play Finanziario: risanamento previsto in due-tre anni

Walter Mazzarri ha salvato probabilmente la panchina acciuffando in extremis un pari contro il Napoli, ma l’Inter deve comunque fare i conti con una classifica deficitaria e una situazione economica tutt’altro che rosea. Nulla a cui non si possa porre rimedio, dichiara il presidente Erick Thohir, convinto com’è che in due-tre anni riuscirà a ripianare il buco in bilancio di 103 milioni di euro approvato dall’ultima assemblea dei soci. Il bilancio consolidato dell’Inter sull’esercizio 2013-2014 è decisamente negativo, al netto della plusvalenza realizzata per il conferimento del ramo d’azienda. Il rosso in bilancio confermato nella giornata di ieri, pone l’Inter ufficialmente fuori dai parametri del Fair Play Finanziario voluto dall’Uefa, che presto farà scattare le sue sanzioni.

Il prossimo 7 novembre, dunque, il presidente Erick Thohir dovrà dare conto alle istituzioni calcistiche europee del progetto di risanamento, in modo da mitigare eventualmente le sanzioni. Si parla di una forte multa, oltre che della possibilità di avere la rosa ridotta in Europa per il prossimo anno: conseguenze di una pesante eredità che la gestione Thohir si è trovata ad affrontare dopo le spese folli della presidenza Moratti, come conferma il Ceo Bolingbroke:

“Vogliamo raddrizzare ciò che è andato storto in passato – ha detto – Qualunque sia la decisione della Uefa siamo pronti ad accettarla”.

Il presidente del club nerazzurro è comunque convinto di poter risanare i conti nel giro di pochi anni, magari approfittando anche del miglioramento dei risultati sportivi:

“Il fair play finanziario – dice Thohir a margine dell’assemblea dei soci – contiene un messaggio positivo: fa in modo che i club non siano giocattoli nelle mani dei proprietari. Ma ci vorranno due o tre anni per risanare la situazione attuale. L’anno scorso abbiamo ottenuto buoni risultati e siamo andati in Europa. Ora potremmo arrivare in Champions. Sono convinto della bontà del progetto, ma non va di anno in anno”.

Durante l’assemblea, alcuni soci di minoranza hanno anche contestato la conduzione tecnica di Walter Mazzarri, ma l’allenatore per il momento è confermato. Thohir lascia intendere che si vuole dare continuità al progetto tecnico, ma che tutto dipenderà chiaramente dai risultati. Attualmente la classifica non è in linea con le previsioni, ma ora la concentrazione è tutta sul prossimo impegno di Europa League contro l’ostico St.Etienne.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”