Juventus-Palermo 2-0 | Telecronache di Zuliani e Paolino, radiocronaca di Cucchi, interviste e statistiche – Video

La vittoria dei bianconeri commentata in diretta

di antonio

La Juventus non spreca l’occasione di riportarsi a +3 sulla Roma battendo il Palermo in casa. I bianconeri erano attesi dopo il pareggio esterno contro il Sassuolo e il bruciante ko di Champions League contro l’Olympiakos. La formazione di Allegri non ha fallito l’appuntamento con la vittoria nonostante un Palermo che ha provato gagliardamente a restare in partita fino allo 0-1. Servivano anche le buone prove di Vidal, al centro di voci e critiche negli ultimi tempi, e di Llorente, mai troppo convincente in questa stagione. Sono arrivati due gol da due elementi che avevano bisogno di una iniezione di fiducia. Qualcosa da eccepire sul gioco profuso dalla Vecchia Signora, ma per il tecnico toscano non era certamente il momento per guardare con troppa esigenza alla forma.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CLAUDIO ZULIANI

Curiosità e statistiche – Era il 52° match tra Juventus e Palermo in Serie A: netto vantaggio per i bianconeri nel conto dei sucessi, 30 contro i 10 dei siciliani (11 pareggi). La Juventus ha vinto tutte le ultime cinque gare di campionato contro il Palermo, senza mai concedere una rete agli avversari. Juve e Palermo non pareggiano da 16 incontri di campionato: nove vittorie bianconere, sette dei siciliani. Tre vittorie per il Palermo negli ultimi sei precenti in trasferta contro la Juventus in Serie A, ma i bianconeri si sono però imposti negli ultimi due confronti a Torino. I bianconeri hanno vinto le ultime 23 partite casalinghe in Serie A, record nel massimo campionato italiano.

Le parole di Allegri a fine partita:

“Il Palermo ci ha messo in difficoltà, oggi la velocità di passaggio era diversa rispetto al Sassuolo e all’Olympiacos. Llorente era giù di morale, non più di tanto. Per un attaccante il gol è tutto, anche se a lui piace lavorare per la squadra. Credevo fosse la sua partita, viste le caratteristiche dell’avversario e dato che Morata aveva giocato mercoledì. Llorente ha ripagato la mia fiducia e siamo tutti contenti che sia tornato a segnare. Il presunto fuorigioco di Tevez in occasione del gol di Llorente? Era già entrata dentro, c’era un mischione e non se n’è accorto nessuno, così come in quello della Roma. Pirlo viene da un Mondiale, ha subito un infortunio e dunque non è semplice trovare la condizione. Se poi mi si vuole far passare per tagliatore di teste come quando si diceva che non lo volevo al Milan…”

Le impressioni di Iachini:

“Abbiamo fatto un buon primo tempo in fase difensiva, potevamo fare un palleggio più preciso. Peccato per il gol subito in una ripartenza della Juve e da una palla persa. Eravamo ripartiti bene nel secondo tempo, peccato per un’altra ingenuità commessa sul secondo gol su calcio d’angolo. Abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo, ma abbiamo fatto complessivamente un buon match. Nella ripresa potevamo far meglio, ma non siamo riusciti a concretizzare. Davanti avevamo la Juve e non è mai facile crearle grossi problemi”.

Juventus – Palermo 2-0 | Le foto

Juventus – Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15
Juventus - Palermo 2-0 Serie A 2014-15

Juventus-Palermo 2-0 (1-0) | Tabellino

Juventus (3-5-2): Buffon 6; Ogbonna 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 6; Pereyra 5,5 (53? Lichtsteiner 6), Vidal 7, Pirlo 5,5 (65? Pogba 6), Marchisio 6,5, Asamoah 6,5; Tevez 6,5 (79? Giovinco 6,5), Llorente 7. A disp.: Storari, Rubinho, Mattiello, Romulo, Coman, Morata. All.: Allegri.

Palermo (3-5-2): Sorrentino 6; Munoz 5,5, Gonzalez 6,5, Andelkovic 5,5; Pisano 6, Bolzoni 5,5, Rigoni 5 (73? Maresca sv), Barreto 5,5 (59? Belotti 5), Feddal 5; Vazquez 6 (79? Quaison sv), Dybala 6,5. A disp.: Ujkani, Terzi, Emerson, Morganella, Chochev, Ngoyi, Lazaar, Joao Silva, Makienok. All.: Iachini.

Arbitro: Calvarese.
Reti: Vidal al 32′ pt, Llorente al 19′ st.
Ammoniti: Barreto (P), Marchisio (J), Vidal (J).

cuc

I Video di Calcioblog