Empoli-Lazio 2-1 | Telecronaca di De Angelis, interviste e statistiche – Video

La sconfitta dei biancocelesti commentata in diretta

di antonio

[iframe width=”620″ height=”350″ src=”//www.dailymotion.com/embed/video/x29pw3e” frameborder=”0″]

La Lazio incappa ad Empoli in un sconfitta abbastanza inaspettata e rallenta la sua corsa in classifica. Dopo cinque vittorie e un pareggio i biancocelesti si arrendono al Castellani, davanti ad una squadra ben messa in campo. L’Empoli ha vinto sfruttando due calci piazzati, la vera specialità di mr Sarri. I capitolini sono apparsi meno brillanti rispetto alle ultime uscite e forse hanno colpevolmente sottovalutato gli avversari. Per i toscani sono tre punti d’oro che consentono di toccare quota 10, due punti sopra il terzultimo posto. Per la Lazio (che “non riesce” a pareggiare, sollo un X in questo campionato) è uno stop che arriva prima della sosta, ma soprattutto prima della sfida contro la Juventus, all’Olimpico di Roma, tra due settimane.

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI GUIDO DE ANGELIS

Numeri e curiosità – La Lazio ha vinto sette dei 15 incroci con l’Empoli in Serie A: completano il bilancio cinque pareggi e tre successi toscani, tra cui l’ultimo. L’Empoli ha l’appuntamento con il gol solo una volta nei sette precedenti al Castellani contro la Lazio in A: 0-0 nel marzo 1999. La squadra di Sarri aveva perso le precedenti tre partite di campionato. L’Empoli è riuscito a tenere la porta inviolata solo una volta in questo campionato: in occasione dell’unico successo stagionale (3-0 in casa con il Palermo). La Lazio è la squadra con il secondo miglior attacco di questa Serie A (21 gol), dopo la Juventus. L’Empoli ha la seconda peggior difesa del torneo in corso con 19 reti subite. Massimo Maccarone ha segnato cinque gol alla Lazio finora, la sua vittima preferita in Serie A, insieme al Palermo. Cinque degli ultimi otto assist della Lazio sono stati confezionati da Antonio Candreva; sette passaggi vincenti (compreso quello a Djordjevic al Caastellani) per lui in questo campionato, record stagionale.

Empoli-Lazio 2-1 | Foto Serie 2014/2015

La soddisfazione di Sarri a fine partita:

“Era importante non avere cali di attenzione e di applicazione, contro le grandi squadre li avremo pagati. Oggi abbiamo concesso e sbagliato poco ed è per questo che siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Siamo giovani e ogni tanto ci sta commettere qualche errore. Quando li conteniamo portiamo sempre a casa un buon risultato”.

La delusione di Pioli:

“Abbiamo perso senza subire tiri in porta, prendendo due gol su palle inattive. Potevamo fare molto meglio su quelle circostanze che hanno generato le loro reti. E’ stata una partita molto combattuta, l’abbiamo anche affrontata con il piglio giusto ma non abbiamo avuto la concretezza per finalizzare le occasioni. Anche nel primo tempo abbiamo creato molto senza trovare il gol”.

Empoli-Lazio 2-1 | Tabellino

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Laurini (69′ Hysaj), Barba, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Zielinski (58′ Laxalt); Maccarone, Pucciarelli (85′ Bianchetti). A disp.: Bassi, Pugliesi, Perticone, Moro, Signorelli, Verdi, Mchedlidze, Aguirre, Tavano. All.: Sarri

Lazio (4-3-3): Berisha; Cavanda, De Vrij, Ciani, Braafheid (58′ Klose); Parolo (78′ Felipe Anderson), Biglia, Lulic; Candreva, Djordjevic, Mauri (43′ Ederson). A disp.: Strakosha, Cana, Konko, Novaretti, Pereirinha, Ledesma, A. Gonzalez, Onazi. All.: Pioli

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 53′ Barba, 55′ Maccarone (E), 67′ Djordjevic (L)

Ammoniti: Cavanda, Ederson (L), Mario Rui (E)

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”