Sampdoria – Napoli 1-1 | Highlights Serie A 2014/2015 | Video Gol (57′ Eder, 92′ Zapata)

Il Napoli raggiunge il Genoa al terzo posto.

La sfida per il terzo posto tra Sampdoria e Napoli è terminata con il risultato finale di 1-1. La Sampdoria si è portata in vantaggio con Eder durante il secondo tempo; il Napoli è riuscito ad agguntare il pareggio con Zapata, durante il recupero e con un uomo in meno.

Il risultato di stasera ha permesso al Napoli di raggiungere comunque la terza posizione ma ha rivelato altre due verità: si è trattato, infatti, di un risultato che ha spaccato ulteriormente la classifica (Juventus e Roma, ormai, stanno facendo un campionato a parte) e di un pareggio positivo soprattutto per le altre inseguitrici e dirette competitor per il terzo posto come Milan, Lazio e Fiorentina.

Il primo tempo tra Sampdoria e Napoli ha visto gli azzurri allenati di Rafa Benitez partire meglio: la prima occasione è arrivata sulla testa di Ghoulam che, però, non è riuscito ad impattare bene il pallone.

La Sampdoria, però, è riuscita successivamente a prendere in mano il gioco, rendendosi pericolosa soprattutto sulle numerose palle inattive a disposizione, nella fattispecie sui tanti calci d’angolo di Palombo. Okaka, cliente scomodo per la difesa napoletana, si è visto soprattutto sugli esterni e ha lavorato, come sempre in questa stagione, molto a favore dei compagni.

Nonostante la supremazia blucerchiata, l’occasione più limpida della prima frazione di gioco è targata Napoli: dopo una punizione di Mesbah, Higuain si è ritrovato solo davanti a Romero ma il suo tentativo di dribbling ai danni del portiere connazionale non è andato a buon fine.

Per quanto riguarda il secondo tempo, invece, la musica non è cambiata nei primi minuti con la Sampdoria presente in avanti e attenta in difesa sulle ripartenze del Napoli.

Il gol è arrivato quasi improvvisamente: Eder, al 57esimo, ha trovato il momento giusto e lo spazio necessario per calciare a rete di potenza e freddare Rafael. 1-0.

Benitez, quindi, ha deciso di giocarsi le carte Mertens e Jorginho e la reazione si è vista con un tiro di Higuain e un cross pericoloso di Ghoulam.

La Sampdoria, successivamente, ha controllato il Napoli senza, però, chiudersi in difesa (il successivo ingresso di Gabbiadini ne è una prova). Ad un quarto d’ora dalla fine, è Jorginho ad aver avuto un’ottima chance in area, sprecata malamente.

A dieci minuti dal termine, Benitez ha fatto entrare Zapata, mossa che si rivelerà decisiva: pochi minuti dopo, però, Koulibaly si è fatto ammonire per la seconda volta e la sua espulsione ha all’apparenza messo la parola fine al match.

Dopo una punizione pericolosa di Gabbiadini, però, il Napoli non ha smesso di farsi vedere in avanti e il gol è arrivato inaspettato, anche in questo caso: cross di Ghoulam, Zapata, prendendo il tempo a Mesbah, è riuscito a colpire di testa. 1-1.

In pieno recupero, poi, il Napoli ha avuto anche l’occasione finale di ribaltare clamorosamente il risultato ma sarebbe stato una beffa immeritata per la Sampdoria.

Il pareggio con la Sampdoria, comunque, ha aperto gli occhi al Napoli: battersi per lo scudetto è impossibile, la squadra di Benitez è all’altezza solo per la lotta al terzo posto per il quale, comunque, è la favorita.

Sampdoria – Napoli 1-1 | Il tabellino

Sampdoria (4-3-1-2): Romero; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Obiang (46′ Duncan), Palombo, Rizzo (79′ Gabbiadini); Soriano (71′ Krsticic); Okaka, Eder.
Panchina: Da Costa, Viviano, Gastaldello, Cacciatore, Marchionni, Regini, G. Sansone, Bergessio, Wszolek.
All.: Mihajlovic

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos (59′ Mertens); Inler (63′ Jorginho), Lopez; Callejon, Hamsik (79′ Zapata), Ghoulam; Higuain.
Panchina: Andujar, Colombo, Mesto, Henrique, De Guzman, Radosevic, Gargano, Mertens.
All.: Benitez

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 57′ Eder (S), 92′ Zapata

Ammoniti: Britos, Koulibaly, Inler (N), Obiang, Soriano, Romagnoli (S)

Espulsi: Koulibaly (N)

Foto | © Getty Images

I Video di Calcioblog