Inter, Sylvinho è il nuovo vice-allenatore

L’ex calciatore brasiliano sarà il vice di Roberto Mancini.

Roberto Mancini ha scelto chi ricoprirà il ruolo di vice-allenatore in questa sua seconda avventura sulla panchina dell’Inter. Il nuovo allenatore in seconda dell’Inter è Silvio Mendes Campos Junior, meglio conosciuto come Sylvinho.

Mancini e Sylvinho hanno già lavorato insieme al Manchester City durante la stagione 2009-10: all’epoca, il tecnico jesino ha avuto il brasiliano nella rosa dei giocatori a sua disposizione.

Sylvinho vice-allenatore dell’Inter | La carriera da calciatore

Sylvinho ha 40 anni e ha appeso gli scarpini al chiodo al termine della stagione 2010-11, all’età di 37 anni.

Durante la sua carriera da calciatore, Sylvinho ha vestito le casacche di Corinthians, Arsenal, Celta Vigo, Barcellona e Manchester City.

Il suo palmares da giocatore è abbastanza ricco di trofei importanti: nella sua carriera, Sylvinho ha vinto un campionato brasiliano, una Coppa del Brasile, una Community Shield, tre campionati spagnoli, due Supercoppe di Spagna, una Copa del Rey e due Champions League.

La sua carriera nella nazionale verdeoro, invece, si è rivelata molto meno fortunata: Sylvinho, infatti, ha collezionato soltanto sei presenze nel Brasile.

Dopo la carriera da calciatore, Sylvinho ha deciso di intraprendere quella di allenatore: finora, Sylvinho ha ricoperto soltanto il ruolo di vice-allenatore, precisamente nel Cruzeiro, nello Sport Club do Recife, nel Corinthians e ora nell’Inter.

Per Sylvinho, si tratta della prima esperienza lavorativa in Italia. Sylvinho, attualmente, ricopre ancora il ruolo di vice di Mano Menezes nel Corinthians ma ovviamente lascerà a breve il Brasile.

Sylvinho vice-allenatore dell’Inter | I rifiuti

La questione del vice-allenatore dell’Inter era diventata quasi un piccolo tormentone nell’ambiente nerazzurro.

Prima del sì di Sylvinho, infatti, Roberto Mancini ha incassato un po’ di rifiuti, da Fernando Orsi a Dario Marcolin, passando per Daniele Adani.

Successivamente, si erano fatti i nomi di Vincent Candela, Alberto Bollini, attualmente alla guida del settore giovanile della Lazio, Cesar, allenatore degli allievi nazionali del Frosinone, e Srecko Katanec, commissario tecnico della Slovenia.

La ricerca si è ufficialmente conclusa con l’ufficialità di Sylvinho.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →