San Siro più moderno: spettatori vicini al campo

Il Meazza di San Siro sarà presto ammodernato: via le barriere, ci saranno nuove panchine con spettatori più vicini

La giunta comunale di Milano ha dato il via libera alla seconda fase dei lavori di ammodernamento dello stadio San Siro. Si tratta sostanzialmente del restyling promesso all’Uefa lo scorso 21 agosto, presupposto fondamentale affinché si disputi nel 2016 la finale di Champions League. Il piano di ammodernamento del Meazza, che in parte sembra essere ispirato dallo Juventus Stadium, è firmato da Francesco Ragazzi, architetto figlio di Giancarlo, ossia colui il quale assieme ad Enrico Hoffer disegnò a suo tempo il terzo anello dell’attuale impianto.

Quella approvata dalla giunta Pisapia, è la seconda ma non ultima parte dei lavori di ammodernamento di San Siro e costerà circa 8,7 milioni di euro. Tante le novità che porteranno l’impianto comunale milanese, già definito la “Scala del calcio”, ad essere uno dei gioielli del panorama calcistico internazionale. A parte i lavori richiesti dall’Uefa, si provvederà ad una vera e propria rivoluzione per le panchine, che saranno circondate da una doppia fila di nuovi posti. Tecnici, staff e calciatori in panchina, dunque, si troveranno in mezzo ai tifosi, esattamente come accade già nell’impianto di proprietà della Juventus. Questo tipo di intervento, che ha chiaramente lo scopo di rendere a qualcuno più fruibile lo spettacolo della partita, è stato intitolato “nuovi posti parterre tribuna rossa” e prenderà il via a fine maggio. La consegna dei lavori è prevista per metà agosto, in modo che le nuove panchine e i nuovi posti “d’onore” siano disponibili per l’avvio del campionato 2015-2016.

Leggendo tra le righe del progetto, si apprende che le barriere che attualmente separano la tribuna rossa e il campo saranno abbattute e il fossato che le divide sarà riempito tramite una soletta mobile, sulla quale si sistemeranno le nuove panchine, non più interrate come quelle attuali. Ai lati e alle spalle delle panchine, 120 poltroncine coperte ad altezza di campo, che a meno di sorprese, costeranno un occhio della testa e saranno accessibili solo a tifosi Vip. Inoltre, sono stati approvati anche i lavori per quattro sky lounge e per la riqualificazione della parte sottostante il primo anello arancio. Per questi interventi, la consegna dei lavori è prevista per dicembre 2015.