Manchester United: 150 milioni di euro pronti per Bale?

L’indiscrezione è stata pubblicata dal quotidiano AS.

Gareth Bale, trequartista gallese del Real Madrid, arriva da un anno letteralmente spettacolare: alla sua seconda stagione con la maglia delle Merengues, il campione 25enne ha vinto praticamente tutto a livello internazionale: Champions League (la famosa Decima), Supercoppa Uefa e la recentissima Coppa del Mondo per Club. Per completare l’opera, manca soltanto (si fa per dire) il titolo più importante a livello nazionale, la Liga, e la supercoppa spagnola, visto che Bale ha alzato già anche una Copa del Rey.

Non si può certo dire, quindi, che l’ingente investimento economico che il Real Madrid ha deciso di mettere in atto durante l’estate 2013 sia stato fallimentare: gli 85 milioni di sterline (poco meno di 100 milioni di euro), necessari per strappare Bale al Tottenham, si sono rivelati soldi ben spesi.

Nonostante il discorso Liga sia tutt’altro che chiuso (il Real Madrid è attualmente primo a 39 punti, il Barcellona secondo a 38 ma il Real ha una partita in meno), questa ubriacatura di titoli potrebbe convincere Bale a lasciare subito Madrid, dopo appena due stagioni, senza troppi rimpianti.

Il top-player gallese, infatti, potrebbe ritornare presto in Inghilterra, precisamente al Manchester United, pronto a fare follie per averlo.

Bale al Manchester United?

Secondo il quotidiano spagnolo AS, il Manchester United ha preparato una proposta per Bale che definire indecente è un eufemismo: 153 milioni di euro.

Bale, quindi, che già si trova al primo posto nella classifica degli acquisti più onerosi della storia del calcio, potrebbe rafforzare ulteriormente il proprio primato che diventerebbe praticamente irraggiungibile.

Dal punto di vista tecnico, privarsi di Bale sarebbe un suicidio per il Real Madrid di Carlo Ancelotti: resistere alla tentazione di accettare un’offerta di questo tipo, però, sarebbe un’impresa ardua.

La voce clamorosa, inoltre, potrebbe risultare fondata visto che il Manchester United arriva da un’estate caratterizzata da spese folli: quasi 200 milioni di euro per avere Shaw, Herrera, Rojo, Di Maria, Blind e Falcao, quest’ultimo in prestito.

L’investimento in questione, per ora, sta dando i frutti sperati soltanto in parte: lo United è terzo ma è a dieci punti dalla capolista Chelsea.

Bale potrebbe essere la carta ideale per riportare definitivamente i Red Devils ai vertici del calcio internazionale.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati