Fiorentina alle prese con il caso Ilicic: se non parte non arriva l’attaccante

La società viola sta provano a vendere lo sloveno, la sua cessione serve per l’acquisto di un nuovo attaccante.

Il mercato di gennaio deve portare a Firenze un nuovo attaccante, Montella ne ha un disperato bisogno visto le condizioni degli elementi attualmente in rosa. Il futuro di Rossi è incerto come al solito, Berardeschi è alle prese con un lungo infortunio e la verve realizzativa di Mario Gomez non è più quella che il tedesco ci aveva fatto conoscere e apprezzare ai tempi del Bayern Monaco. Per questo la Fiorentina sta sondando il mercato alla ricerca di qualche pedina da poter inserire nel proprio scacchiere, visto che al momento l’allenatore deve affidarsi a Babacar ed è stato costretto addirittura a rispolverare El Hamdaoui.

Ma per riuscire a portare a Firenze una punta bisogna prima sciogliere il nodo Ilicic. Lo sloveno ha espresso la volontà di cambiare aria ma la società non è disposta a regalarlo o a svenderlo, lo ha detto chiaramente anche Montella in conferenza stampa nei giorni scorsi. Era arrivato in Toscana nell’agosto 2013, la Fiorentina lo aveva pagato nove milioni e lo aveva convinto con un contratto da 1,2 milioni a stagione. Un investimento importante che aveva portato anche ad una clausola di rescissione fissata a 25 milioni di euro. I dirigenti gigliati stanno sondando il mercato, l’idea sarebbe quella di usarlo come pedina di scambio per arrivare ad un attaccante, priorità numero uno in questi giorni.

Ilicic però per il momento non sembra entusiasta delle varie proposte ricevute. Il giocatore è stato offerto all’Udinese, all’Atalanta e al Torino. La trattativa con i friulani avrebbe dovuto portare Muriel in maglia viola, il colombiano in questi giorni è stato accostato anche alla Sampdoria, si tratterebbe di una scommessa su un giocatore dal talento cristallino ma dagli evidenti limiti psicologici. Ai bergamaschi è stato offerto per poter arrivare a Denis, l’argentino potrebbe lasciare la Dea soprattutto ora che alla corte di Colantuono è arrivato Pinilla. C’è infine il Toro che dovrebbe lasciar partire in cambio Fabio Quagliarella, forse la meno realistica delle tre ipotesi anche se l’ex Palermo piace ai granata. Per il momento però è tutto fermo e non ci saranno novità fino a quando non sarà Ilicic a mostrare un’apertura ed è sicuro che prima o poi dovrà farlo visto che ormai con Firenze è rottura totale.

Marin potrebbe tornare al Chelsea, il suo agente smentisce

Nelle ultime ore si è tornato a parlare anche di Marko Marin. Il tedesco ex Werder Brema fino ad ora ha avuto pochissimo spazio, la cosa non piace al Chelsea che ne detiene il cartellino, gli inglesi sarebbero quindi intenzionati a farlo ritornare alla casa base. A Stamford Bridge sarebbe solo di passaggio, il tempo di trovare un altro club che possa garantirgli un impiego più costante. Ma dall’entourage del giocatore, secondo quanto scrive FirenzeViola.it, arrivano secche smentite in tale senso: Marin resterà a Firenze fino a giugno. Fino ad ora Montella lo ha visto pochissimo, le sue doti da centrocampista offensivo non sembrano sposarsi granché con i dettami dell’allenatore, ma siamo sicuri che in questa Fiorentina alla disperata ricerca di gol il suo apporto non possa essere prezioso?