Il Chelsea annuncia: “Torres è tutto del Milan”. Pronto lo scambio con Cerci

“Fernando Torres è di proprietà del Milan”. L’ha annunciato il Chelsea questa sera. Lo scambio Torres-Cerci con l’Atletico si farà

Oggi il Milan ha fatto un nuovo passo in avanti nella trattativa con l’Atletico Madrid per perfezionare lo scambio Cerci-Torres. Lo spagnolo l’estate scorsa è arrivato a Milano a titolo temporaneo, un prestito di ben 24 mesi concesso dal Chelsea per evitare una minusvalenza in bilancio ed anche perché gli inglesi sono stati costretti a pagargli l’ingaggio, almeno per quanto riguarda alcuni premi previsti dal suo contratto.

Per passare al Milan lo spagnolo ha dunque rinunciato solo ad una piccola parte del suo stipendio, ma pur di tornare a Madrid per il suo Atletico si è convinto ha tagliarsi ulteriormente il suo compenso. Tanto per iniziare ha rinunciato ai soldi del Chelsea, consentendo agli inglesi di cedere il suo cartellino al Milan per una cifra simbolica (almeno così parrebbe), e per finire il suo stipendio dovrebbe ridursi ulteriormente perché l’Atletico non può certo vantare il monte ingaggi delle altre grandi di Spagna.

Per i prossimi 18 mesi Torres sarà dunque un giocatore di proprietà del Milan pur giocando con l’Atletico fino alla scadenza del contratto. Alessio Cerci al tempo stesso giocherà con i rossoneri fino all’estate 2016 dopodiché avrebbe ancora un anno di contratto con gli spagnoli anche se al momento la questione non è, giustamente, all’ordine del giorno. L’ufficialità dello scambio di prestiti non è ancora arrivata, ma per quella bisognerà aspettare almeno fino al prossimo 5 giugno, quando il Chelsea potrà depositare in sede alla FA il contratto di cessione di Torres al Milan. Questo il comunicato dei londinesi:

“Torres sta per trasferirsi al Milan a titolo definitivo il prossimo 5 gennaio. L’attaccante, passato in agosto al Milan in prestito per due anni, il prossimo 5 gennaio diventerà un giocatore del Milan a titolo definitivo. Il Chelsea vuole ringraziare Fernando per il lavoro svolto con la maglia londinese nelle ultime quattro stagioni e gli augura il meglio per il futuro”.

A questo punto Cerci non potrà esordire con il Milan nella prima partita del nuovo anno contro il Sassuolo, ma dovrà aspettare il 10 gennaio per tornare a calcare i campo di Serie A, proprio, neanche a farla apposta, nel match contro il suo Torino.

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →